Mercoledì 26 Settembre 2018 | 00:29

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Clan dell'olio ad Andria si costituisce ricercato

ANDRIA - Nicola Di Palma, imprenditore andriese di 54 anni, nei cui confronti era pendente un mandato d’arresto europeo, era sfuggito al blitz di luglio scorso: si è presentato spontaneamente in carcere
Clan dell'olio ad Andria si costituisce ricercato
ANDRIA - Sfuggito agli arresti eseguiti lo scorso mese di Luglio dai Finanzieri della Tenenza di Andria nell’ambito dell’operazione “Aliud pro Olio”, si è presentato spontaneamente presso la Casa Circondariale di Trani dopo oltre tre mesi di latitanza. Si tratta di Nicola Di Palma, imprenditore andriese di 54 anni, nei cui confronti era pendente un mandato d’arresto europeo, emesso a seguito delle pesanti accuse mosse nei suoi confronti dagli investigatori per il ruolo ricoperto nell’ambito del complesso sistema di frode scoperto dalle Fiamme Gialle andriesi.

Il soggetto era inserito tra i destinatari delle 16 misure di custodia cautelare emesse, a suo tempo, dal giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trani nei confronti di un clane che commercializzava olio di oliva, facendolo falsamente risultare come “extra-vergine” di produzione nazionale, avvalendosi di diverse imprese compiacenti, operanti in Puglia ed in Calabria, le quali avevano il compito primario di fornire fatture false attestanti fittizi approvvigionamenti di prodotto della specie, necessarie a legittimare cartolarmente acquisti di olio proveniente, in realtà, dalla Spagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Mare giallo a Barletta: spettro inquinamento

Mare giallo a Barletta: spettro inquinamento

 
Cattedrale Trani

Trani, fuori dalla Cattedrale regnano degrado e sporcizia

 
Canosa, ampliamento statale 93 è polemica sullo stallo

Canosa, ampliamento statale 93: è polemica tra Morra e Ventola

 
Andria, degrado in via Togliatti per l'impianto ridotto a rudere

Andria, degrado in via Togliatti per impianto ridotto a rudere

 
Barletta, processo inquinamentodella cementeria: tutti assolti

Barletta, processo inquinamento
della cementeria: tutti assolti

 
Bonafede a Trani: «Stiamo procedendo nella continuità col mio predecessore»

Bonafede a Trani: «Stiamo procedendo nella continuità col mio predecessore»

 
Barletta, «Ancora rifiuti da bruciare, adesso basta»

Barletta, «Ancora rifiuti da bruciare, adesso basta»

 
Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

 

GDM.TV

Buon compleanno Gazzetta del Mezzogiorno: gli auguri dalla Basilicata

130 anni Gazzetta Del Mezzogiorno: l'evento a Potenza

 
Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

 
Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 

PHOTONEWS