Giovedì 18 Aprile 2019 | 22:17

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Predoni di olive 5 arresti e denunce

BARI – Cinque persone sono state arrestate , due denunciate e 20 quintali di olive risultate rubate sono state recuperate dai carabinieri nel corso di controlli compiuti dai carabinieri nelle province di Bari e Bat nell’ultima settimana.  Nel corso dei controlli ad Andria i Carabinieri hanno intercettato in contrada Monachelle un Fiat Fiorino con un 43enne a bordo che, alla vista dei militari, dopo aver abbandonato il mezzo carico con 15 quintali di olive, si è dileguato a piedi
Predoni di olive 5 arresti e denunce
BARI – Cinque persone sono state arrestate , due denunciate e 20 quintali di olive risultate rubate sono state recuperate dai carabinieri nel corso di controlli compiuti dai carabinieri nelle province di Bari e Bat nell’ultima settimana. Negli ultimi tre giorni, in particolare, sono stati arrestati un 29enne, un 33enne di Acquaviva delle Fonti e un 27enne di Andria, tutti già noti alle forze dell’ordine, ritenuti responsabili di furto aggravato mentre un 43enne andriese è stato denunciato in stato di libertà con l’accusa di ricettazione.

In particolare, ad Acquaviva delle Fonti i primi due sono stati sorpresi in contrada Sant'Elia mentre, attrezzati con aste in alluminio e teli per la raccolta, rubavano 200 chili di olive. A Trani invece il 27enne, insieme con un complice riuscito a dileguarsi è stato sorpreso e bloccato mentre caricava 300 kg di olive appena rubate, su una Fiat Uno. Anche la vettura è risultata rubata a Barletta.

Nel corso dei controlli ad Andria i Carabinieri hanno intercettato in contrada Monachelle un Fiat Fiorino con un 43enne a bordo che, alla vista dei militari, dopo aver abbandonato il mezzo carico con 15 quintali di olive, si è dileguato a piedi per le campagne circostanti. Rintracciato poco dopo presso l’ospedale dove è stato ricoverato per una frattura alla gamba, non ha saputo fornire indicazioni circa la provenienza dei frutti che trasportava: è stato denunciato in stato di libertà mentre la refurtiva, e il mezzo, sono stati sottoposti a sequestro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400