Domenica 21 Aprile 2019 | 22:31

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Assunzioni Provincia Bat «Una storia incredibile gli atti vanno annullati»

ANDRIA - «Questa storia ha davvero dell’incredibile: come è possibile che la determina con la quale la Provincia approva l’affidamento della somministrazione di lavoro interinale rechi la data del 10 ottobre e il relativo contratto sia stato firmato il giorno prima, vale a dire il 9 ottobre?». Michele Lamacchia (Partito democratico), sindaco di San Ferdinando, ieri ha acquisito documentazione «molto interessante» negli uffici della Provincia, ad Andria
Assunzioni Provincia Bat «Una storia incredibile gli atti vanno annullati»
ANDRIA - «Questa storia ha davvero dell’incredibile: come è possibile che la determina con la quale la Provincia approva l’affidamento della somministrazione di lavoro interinale per il progetto Garanzia Giovani rechi la data del 10 ottobre e il relativo contratto con la Talea srl sia stato firmato il giorno prima, vale a dire il 9 ottobre? Siamo nel regno della telepatia, dell’astrologia o di che altro?».

Michele Lamacchia (Partito democratico), sindaco di San Ferdinando, ieri mattina ha acquisito documentazione «molto interessante» negli uffici della Provincia, ad Andria. E aggiunge: «Più mi documento su questa storia, più sono allibito. Per realizzare il progetto Garanzia Giovani, la Provincia di Barletta, Andria, Trani ha messo in campo tante incongruenze e illegittimità da far paura. Ad esempio: le otto assunzioni a tempo determinato sono state effettuate per il 2014 e il 2015, ma le risorse finanziarie coprono solo alcuni mesi dell’anno in corso. E poi?».

Lamacchia prosegue: «Il 4 novembre corso, il segretario generale della Provincia, Maria De Filippo, nella sua funzione di controllo della regolarità amministrativa degli atti, ha fatto presente al dirigente del settore Politiche comunitarie, Francesco Sciannamea, e al dirigente del Settore finanziario, Caterina Navach, nonché al presidente della Provincia, Francesco Spina, l’esito negativo dell’esame effettuato, con susseguente ed annesso invito di procedere all’annullamento in via di autotutela degli atti fin lì prodotti. Finora nessuno ha fatto alcunché. Perché questa inerzia?».

In attesa che qualcuno risponda in maniera esauriente ai quesiti, intanto, l’Ufficio per il Collocamento mirato della Provincia di Barletta - Andria - Trani ha emanato un avviso di selezione pubblica riservata a soggetti disabili per la copertura a tempo indeterminato di un’unità di operatore con la qualifica di “Addetto alle attività amministrative” (categoria B), da impiegare presso il Comune di Barletta». «L’avviso - fa sapere l’ufficio stampa della Provincia - è riservato ai soggetti disabili iscritti nell’elenco del Collocamento Mirato della Provincia; raccolte le candidature, si procederà a redigere la relativa graduatoria dei candidati che sarà trasmessa all’ente richiedente. Quest’ultimo provvederà ad effettuare una prova di idoneità. E’ possibile presentare istanza di candidatura entro le ore 12 del 12 dicembre prossimo». Ancora: «Per consultare l’avviso e la relativa modulistica si rimanda alla sezione “Bandi” del portale istituzionale della Provincia, all’indirizzo www.provincia.bt.it. Per ulteriori informazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo g.dicorato@provincia.bt.it».

Iniziativa davvero encomiabile quella di dare pubblicità alla richiesta di un “Addetto alle attività amministrative” di cui sopra. La domanda, come si dice, sorge sponyanea: procedere analogamente per gli otto tutor del progetto Garanzia Giovani sarebbe stato davvero così sconveniente?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400