Mercoledì 24 Aprile 2019 | 14:24

NEWS DALLA SEZIONE

Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoPrimo caso a Sud
Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

 
BariNel quartiere San Paolo
Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

 
LecceL'operazione dei cc
Lecce, distruggono i vetri di 5 auto e di un’ambulanza: denunciati

Lecce, distruggono i vetri di 5 auto e di un’ambulanza: denunciati

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 
BatBotta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 

Allarme ad Andria bocconi avvelenati intossicano i cani

di ALDO LOSITO
ANDRIA - Bocconi avvelenati per i cani. Scoppia l’allarme in città dopo i nuovi casi verificatisi negli ultimi giorni. Episodi che hanno come comune denominatore la consueta passeggiata nella villa comunale. Sembrerebbe che proprio la «dog-area» del polmone verde della città sia la zona incriminata, lì dove i cani hanno ingerito qualcosa che ha provocato il malore, fin tanto da rischiare la vita
Allarme ad Andria bocconi avvelenati intossicano i cani
di ALDO LOSITO

ANDRIA - Bocconi avvelenati per i cani. Scoppia l’allarme in città dopo i nuovi casi verificatisi negli ultimi giorni. Episodi che hanno come comune denominatore la consueta passeggiata nella villa comunale. Sembrerebbe che proprio la «dog-area» del polmone verde della città sia la zona incriminata, lì dove i cani hanno ingerito qualcosa che ha provocato il malore, fin tanto da rischiare la vita.
Le denunce arrivano dai numerosi proprietari dei quadrupedi, avvelenati dopo una semplice passeggiata. Presumibilmente si tratterebbe di un potente topicida.

Le attenzioni sono ricadute sul servizio di derattizzazione del Comune, ma l’ing. Antonio Di Bari, dirigente tecnico dell’Aro2 Bt (che gestisce il servizio), precisa che «la derattizazione comunale prevede l’utilizzo di cassette non accessibili a uomini e animali come i cani. Inoltre il topicida utilizzato ha un principio attivo concordato con la Asl Bt, che non nuoce ai cani ma specificatamente ai topi. Vista la richiesta di sempre più interventi per le strade, (solo in questo caso) siamo intervenuti con l’utilizzo di bussolotti che vengono gettati nelle bocche di lupo delle caditoie di fogna bianca, quindi non accessibili ad alcuno».

Prende corpo quindi, l’ipotesi di qualcuno che volontariamente sparge veleno con il chiaro scopo di uccidere i cani. Ecco quindi le richieste dei proprietari dei cani, «di intensificare i controlli nelle villa magari con l’ausilio delle telecamere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400