Venerdì 19 Aprile 2019 | 04:49

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

La Cattedrale di Bisceglie utilizzata come discarica

BISCEGLIE - Una storia di indifferenza, una sconfitta delle istituzioni. Accade, da anni, che nella piazza della Cattedrale di Bisceglie, luogo deputato anche per le visite turistiche, è impossibile far rispettare la legge. Non vi è giorno che non si formi un impressionante cumulo puzzolente di sacchetti di rifiuti e che non vi siano auto parcheggiate sotto la facciata principale della Cattedrale.
La Cattedrale di Bisceglie utilizzata come discarica
BISCEGLIE - Una storia di indifferenza, una sconfitta delle istituzioni. Accade, da anni, che nella piazza della Cattedrale di Bisceglie, luogo deputato anche per le visite turistiche, è impossibile far rispettare la legge. Non vi è giorno che non si formi un impressionante cumulo puzzolente di sacchetti di rifiuti e che non vi siano auto parcheggiate sotto la facciata principale della Cattedrale. A riportare il decoro in quella piazza, dalla quale si accede anche al museo diocesano, finora non ci è riuscito nessuno. Si sono susseguiti anche incendi dolosi, danneggiamenti. Ma nulla cambia.

A dare una risposta pacifica al problema ci ha tentato, qualche mese fa, un gruppo di cittadini pulendo la strada e sistemando un grande vaso con una pianta al posto della discarica. Il “sogno” è durato poche ore. Tutto distrutto, tutto è tornato come prima regno del degrado, della sopraffazione. Forse non ci riuscirebbero con un miracolo neanche la Madonna Addolorata ed i tre santi patroni a far osservare le regole. Viene imposta una legge diversa da quella in vigore. Sul caso si coglie lo sfogo, l’ennesimo, di chi è tra i tanti cittadini che vorrebbero una realtà diversa nel cuore del centro storico. A raccontare la sua esperienza è la guida turistica Giovanni Di Liddo.

LA TESTIMONIANZA - «Ogni volta che mi trovo nei pressi della nostra Cattedrale è una tristezza vedere qual è la situazione intorno, trovarsi davanti alla facciata principale è una vergogna, troviamo spazzatura ed auto che contrastano la bellezza artistica e storica del luogo – dice Di Liddo - siamo sul sagrato di una chiesa, della Cattedrale, è possibile che dall’alto non siano capaci di sradicare questo intollerabile problema?».
Trapela poi un “sistema” di minacce verso chi ha provato a cambiare, a tentare di restituire decoro ad un luogo sacro prima che storico. Nessuno denuncia. Mentre sul campo della politica si pensa in queste ore alla conquista di poltrone. [lu.dec.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400