Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 05:45

NEWS DALLA SEZIONE

La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

Tra tradizioni e turismo ecco la «Disfida 2014»

di GIUSEPPE DIMICCOLI
BARLETTA - «La Disfida di Barletta» ha una data ed è quella di venerdì 19 e sabato 20 settembre. Certo, non è il sogno del certame, tuttavia è bene sperare che questa «due giorni» sia momento propedeutico per la rievocazione. Ad anticipare i contenuti alla Gazzetta Giusy Caroppo assessore alle politiche dell’identità culturale della giunta del sindaco Pasquale Cascella. «La data cade volutamente in concomitanza con “Le Giornate Europee del Patrimonio”
Tra tradizioni e turismo ecco la «Disfida 2014»
di GIUSEPPE DIMICCOLI

BARLETTA - «La Disfida di Barletta» ha una data ed è quella di venerdì 19 e sabato 20 settembre. Certo, non è il sogno del certame, tuttavia è bene sperare che questa «due giorni» sia momento propedeutico per la rievocazione. Ad anticipare i contenuti alla Gazzetta Giusy Caroppo assessore alle politiche dell’identità culturale della giunta del sindaco Pasquale Cascella. «La data cade volutamente in concomitanza con “Le Giornate Europee del Patrimonio”, a ribadire l’impegno dell’amministrazione non solo nel tutelare e valorizzare i luoghi della cultura, che rimarranno aperti al pubblico sino a dopo la mezzanotte del sabato, ma a porre attenzione ad avvenimenti legati alla storia e alle tradizioni del nostro territorio ovvero i cosidetti beni “i materiali” che fanno parte del patrimonio identitario nazionale e della città, qual è La Disfida di Barletta: un bene che i barlettani sentono proprio e di cui si stava perdendo traccia negli ultimi anni - ha riferito la Caroppo -. Così, nell’ottica di poter diventare un festival interdisciplinare con più appuntamenti durante l’anno, la Disfida di Barletta, già con alcune attività realizzate lo scorso febbraio in occasione del 511° Anniversario, ora torna ad essere un momento di richiamo anche turistico, per grandi e piccini, attraverso fasi di spettacolarizzazione di carattere rievocativo».

E poi: «Tra il 19 e il 20 settembre 2014 a far da cornice scenografica di alcuni momenti salienti della rievocazione sarà l’allestimento delle vie del centro storico con bandiere, trofei guerreschi e archi trionfali tra Castello, della Cantina della Sfida e di Porta Marina. L’animazione della città avrà inizio il 19 settembre con la Lettura del bando della Sfida, in Piazza Prefettura, e a seguire con la rappresentazione scenica serale de L’Of - fesa nella Cantina, per proseguire tutta la giornata del 20 settembre con un’articolata animazione delle vie della Citta con “L’Araldo a Cavallo”, i “Cortei dei famili” , il Corteo per l’investitura e il Giuramento dei 13 Cavalieri italiani che si terrà in Piazza Marina e il corteo finale con i prigionieri francesi, come nella tradizione».

La conclusione: «E sempre nella tradizione, Ettore Fieramosca, Consalvo da Cordova, Fabrizio e Prospero Colonna, nobili, armigeri e popolani saranno interpretati da attori e narratori professionisti, figuranti e cavalerizzi, mentre l’animazione sarà composta da gruppi storici e artisti di strada, il tutto sotto la regia di Francesco Gorgoglione. Al termine del corteo Trionfale, alle ore 22.00, l’area del Castello offrirà una sorpresa che stupirà il pubblico e prenderà l’avvio “La Notte Bianca di Barletta, Città della Disfida”. Iniziativa nata dalla volontà degli esercenti, senza alcun onere per l’amministrazione se non il supporto logistico e il patrocinio gratuito che trasformerà Barletta, sino alle 5 del mattino, in città della movida». Il progetto vedrà, così come specificato in una nota stampa, «la partecipazione di diverse associazioni che hanno presentato progetti relativi ad eventi e manifestazioni interculturali e multidisciplinari» e che «La Giunta, dopo le attività realizzate lo scorso febbraio in occasione del 511° anniversario della Disfida di Barletta, torna a porre l’evento al centro dell’attività culturale della città». Costo del progetto 70mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie