Sabato 25 Maggio 2019 | 05:48

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
La sentenza
Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

 
La decisione
Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

 
La sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
La bomba
Barletta, paura per ordigno bellico in mare

Barletta, paura per ordigno bellico in mare

 
Dopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
Sanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Speciale Elezioni 2019Verso il voto
Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

 
PotenzaAuto e motori
Melgi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

Melfi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

 
TarantoA Grottaglie
Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

 
LecceL'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
BrindisiLa segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

Sicurezza a rischio e operai «filmati» Sequestrata azienda

CORATO - Azienda specializzata nel commercio al dettaglio prodotti agricoli e zootecnici. Gravi omissioni sulla salute dei lavoratori e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, installazione di un sistema di videosorveglianza abusivo, la realizzazione di manufatti senza autorizzazioni amministrative. Denunciato titolare, 80mila euro di multa
Sicurezza a rischio e operai «filmati» Sequestrata azienda
CORATO - I Carabinieri hanno posto sotto sequestro e sospeso l'attività imprenditoriale di un'azienda di Corato specializzata nel commercio al dettaglio di prodotti per l'agricoltura e la zootecnia.

Nel corso di un controllo, i militari della stazione di Corato, insieme a quelli del Nucleo ispettorato del lavoro e del Noe, nonchè con personale Asl, hanno riscontrato gravi omissioni sulla salute dei lavoratori e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, tra cui la valutazione dei rischi da interferenze, la predisposizione della sorveglianza sanitaria sui dipendenti e la formazione/informazione degli stessi sui rischi connessi all'attività professionale, previste dal Decreto Legislativo 81/2008. 

I militari hanno inoltre accertato la presenza presso la struttura commerciale di un lavoratore "in nero", nonché l'installazione di un sistema di videosorveglianza in violazione delle norme stabilite dallo Statuto dei lavoratori e la realizzazione di manufatti senza le richieste autorizzazioni amministrative. 

Il titolare della società è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Trani, sono state elevate sanzioni pecuniarie per un importo complessivo di quasi 80mila euro., tra cui la valutazione dei rischi da interferenze, la predisposizione della sorveglianza sanitaria sui dipendenti e la formazione/informazione degli stessi sui rischi connessi all'attività professionale, previste dal Decreto Legislativo 81/2008. 

I militari hanno inoltre accertato la presenza presso la struttura commerciale di un lavoratore "in nero", nonché l'installazione di un sistema di videosorveglianza in violazione delle norme stabilite dallo Statuto dei lavoratori e la realizzazione di manufatti senza le richieste autorizzazioni amministrative. 

Il titolare della società è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Trani, sono state elevate sanzioni pecuniarie per un importo complessivo di quasi 80mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400