Domenica 21 Aprile 2019 | 10:17

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceInchiesta Favori & giustizia
Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Barletta, la città dei «palazzi fantasma»

di MICHELE PIAZZOLLA
BARLETTA - Fra gli atti adottati dalla giunta comunale l’altroieri, c’è la determinazione di uno schema di Regolamento per la valorizzazione, la alienazione e la concessione dei beni del Comune non più rispondenti alle esigenze istituzionali, in pratica palazzi che hanno fatto la storia della città e che ora sonolasciati nel degrado e nell'incertezza
Barletta, la città dei «palazzi fantasma»
di MICHELE PIAZZOLLA

BARLETTA - Fra gli atti adottati dalla giunta comunale l’altroieri, c’è la determinazione di uno schema di Regolamento per la valorizzazione, la alienazione e la concessione dei beni del Comune non più rispondenti alle esigenze istituzionali o, più in generale, ai fini dell’Amministrazione stessa, in un contesto di trasparenza e di economicità, puntando alla tutela del patrimonio pubblico nel rispetto della normativa e nel contesto dei vincoli della funzione pubblica.

I PALAZZI «FANTASMA» - Il provvedimento non fa altro che porre l’attenzione sui casi di quegli immobili, comunali e di altri enti, da tempo dismessi e abbandonato in attesa o di una nuova destinazione o di un’alinenazione. Palazzi che contengono spazi sufficienti per uffici e sedi di enti, una volta al centro delle attività, servizi in genere all’utenza e altro della vita cittadina. Ora al chiuso tra polvere e degrado. Ci riferiamo all’ex Caserma «Lamarmora » di via Cialdini, una volta sede degli uffici anagrafici e demografici del Comune. E poi: all’ex Palazzo delle Poste nella centralissima piazza Caduti; il palazzo in viale Marconi dov’erano gli uffici e sportelli dell’Enel; l’ospedaletto in corso Cavour, dove operava il reparto “pediatria” dell’ospedale prima di essere trasferito in Contrata Tittadegna; Palazzo Bonelli, in fondo a corso Garibaldi, acquisito alcuni anni fa al patrimonio comunale e mai destinato. Due palazzi (ex Lamarmora, Bonelli) sono del Comune, uno dell’Asl (ex ospedaletto) gli altri di privati. Chiaramente, vedere questi immobili chiusi senza un utilizzo lascia spazio a tante considerazioni. Magari si pensa a tante situazioni attuali dove ci sono sedi e uffici pubblici dislocati in ambienti “angusti” e poco funzionali. O a sedi per le attività istituzionali ormai inidonee e al collasso. Ad esempio, da anni si è parlato di pensare ad una nuova sede del consiglio comunale, laddove l’attuale ubicazione risulta poco funzionale all’attività dell’assemblea medesima e - soprattutto - non è facilmente accessibile per alcune categorie di persone (vedi, disabili e anziani con problemi di deambulazione). In epoca di tagli e risparmi sulla spesa pubblica, l’avere un patrimonio immobiliare “inutilizzato” induce a rivisitare alcune situazioni, laddove ci sono enti che pagano “fitti d’oro” mentre appunto si potrebbe valutare l’opportunità di riutilizzare gli immobili ad oggi dismessi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400