Venerdì 23 Agosto 2019 | 05:41

NEWS DALLA SEZIONE

La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 
Il furto
Barletta, ruba monete dalla cassetta delle offerte: arrestato

Barletta, ruba monete in chiesa dalla cassetta delle offerte: arrestato

 
Cervelli in fuga
Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

 
In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
L'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 
I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Colpi pistola contro l'automobile di un ispettore polizia a Canosa

CANOSA DI PUGLIA - Alcuni colpi di pistola calibro 9 sono stati sparati ieri sera a Canosa di Puglia contro l’auto privata di un ispettore di polizia, parcheggiata nelle vicinanze del locale commissariato dove il poliziotto presta servizio. Non ci sono stati feriti. A sparare, secondo una prima ricostruzione fatta dagli investigatori, sono state due persone, con il volto coperto da passamontagna e a bordo di un ciclomotore di colore scuro
Colpi pistola contro l'automobile di un ispettore polizia a Canosa
CANOSA DI PUGLIA (BARLETTA ANDRIA TRANI) - Alcuni colpi di pistola calibro 9 sono stati sparati ieri sera a Canosa di Puglia contro l’auto privata di un ispettore di polizia, parcheggiata nelle vicinanze del locale commissariato dove il poliziotto presta servizio. Non ci sono stati feriti.

A sparare, secondo una prima ricostruzione fatta dagli investigatori, sono state due persone, con il volto coperto da passamontagna e a bordo di un ciclomotore di colore scuro. Sull'episodio indagano gli agenti della Squadra Mobile di Bari e dei commissariati di Canosa di Puglia e dei comuni limitrofi, che hanno eseguito numerose perquisizioni.

L'episodio preoccupa il Silp Cgil. Per il segretario generale del sindacato, Daniele Tissone, "i recenti episodi stanno interessando la città con una violenza che sembra aver ripreso un dinamismo che negli anni passati sembrava contenuto, attraverso interventi risultati efficaci".

"Gli accoltellamenti, l’uso di armi da parte di pregiudicati per contrasti anche in ambito familiare – prosegue – hanno bisogno di risposte e interventi più incisivi, in sinergia tra le forze dell’ordine e le istituzioni locali".

Tissone, assieme al segretario della Cgil di Bari Pino Gesmundo, lancia la proposta di mettere in campo un’iniziativa a settembre che coinvolga istituzioni e forze dell’ordine per arginare il fenomeno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie