Giovedì 18 Aprile 2019 | 14:16

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
PotenzaA potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
LecceNel Leccese
Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

 
TarantoLieto Evento
Martina, nascono 2 cavalli murgesi gemelli: Pamela e Pantaleo

Martina, nascono 2 cavalli murgesi gemelli: Pamela e Pantaleo

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Colpi pistola contro l'automobile di un ispettore polizia a Canosa

CANOSA DI PUGLIA - Alcuni colpi di pistola calibro 9 sono stati sparati ieri sera a Canosa di Puglia contro l’auto privata di un ispettore di polizia, parcheggiata nelle vicinanze del locale commissariato dove il poliziotto presta servizio. Non ci sono stati feriti. A sparare, secondo una prima ricostruzione fatta dagli investigatori, sono state due persone, con il volto coperto da passamontagna e a bordo di un ciclomotore di colore scuro
Colpi pistola contro l'automobile di un ispettore polizia a Canosa
CANOSA DI PUGLIA (BARLETTA ANDRIA TRANI) - Alcuni colpi di pistola calibro 9 sono stati sparati ieri sera a Canosa di Puglia contro l’auto privata di un ispettore di polizia, parcheggiata nelle vicinanze del locale commissariato dove il poliziotto presta servizio. Non ci sono stati feriti.

A sparare, secondo una prima ricostruzione fatta dagli investigatori, sono state due persone, con il volto coperto da passamontagna e a bordo di un ciclomotore di colore scuro. Sull'episodio indagano gli agenti della Squadra Mobile di Bari e dei commissariati di Canosa di Puglia e dei comuni limitrofi, che hanno eseguito numerose perquisizioni.

L'episodio preoccupa il Silp Cgil. Per il segretario generale del sindacato, Daniele Tissone, "i recenti episodi stanno interessando la città con una violenza che sembra aver ripreso un dinamismo che negli anni passati sembrava contenuto, attraverso interventi risultati efficaci".

"Gli accoltellamenti, l’uso di armi da parte di pregiudicati per contrasti anche in ambito familiare – prosegue – hanno bisogno di risposte e interventi più incisivi, in sinergia tra le forze dell’ordine e le istituzioni locali".

Tissone, assieme al segretario della Cgil di Bari Pino Gesmundo, lancia la proposta di mettere in campo un’iniziativa a settembre che coinvolga istituzioni e forze dell’ordine per arginare il fenomeno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400