Domenica 21 Aprile 2019 | 10:48

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
FoggiaUn 23enne
Cerignola, spacciatore ingoia dosi di coca: è in Rianimazione

Cerignola, spacciatore ingoia dosi di cocaina: finisce in Rianimazione

 
LecceInchiesta Favori & giustizia
Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Festa dell’Emigrante a Canosa tra risate e tanto amarcord

CANOSA - Grande attesa per l’XI Festa dell’Emigrante e del «7° Premio Don Peppino Pinnelli», due eventi in una serata post festa patronale e precisamente domenica 3 agosto alle ore 21 in Corso Garibaldi a Canosa. La manifestazione è stata organizzata dalla Compagnia “Ideateatro ’89” in collaborazione con il Comitato “Don Peppino Pinnelli”
Festa dell’Emigrante a Canosa tra risate e tanto amarcord
CANOSA - Grande attesa per l’XI Festa dell’Emigrante e del «7° Premio Don Peppino Pinnelli», due eventi in una serata post festa patronale e precisamente domenica 3 agosto alle ore 21 in Corso Garibaldi a Canosa. La manifestazione è stata organizzata dalla Compagnia “Ideateatro ’89” in collaborazione con il Comitato “Don Peppino Pinnelli”, sotto l’egida della Provincia Barletta Andria Trani e dell’Associazione Inter nazionale Pugliesi nel Mondo.
L’happening estivo che vedrà come direttore artistico Saverio Di Nunno, sarà presentato come di consueto da Fernando Forino, coadiuvato da Cosimo Bonavita e Raffaella Cafagna. Il programma della serata, ricco di novità e sorprese dell’ultimo momento, annuncia anche le presenze dei ballerini delle scuole di danza “Dirty Dancing”, “To Fly” “Dance Studio Damiano”, del cantattore Giampolo Sardella, del cantante Mimmo da Cerignola, di Saverio Bovio in arte “Savy Celentano”, dell’ex pugile di Montemilone Carmine Ferrone che parlerà delle sue imprese a piedi e di Dodo Beat Box direttamente da Italia’S Got Talent.

"Papy, ci sei? Ce la fai? Sei connesso?" i famosi tormentoni di "Zelig Circus" che in questi anni hanno spopolato per rendere noto l’ospite d’onore della Festa dell’Emigrante che ha da poco festeggiato il trentennale della carriera artistica: Pino Campagna. Il cabarettista foggiano porterà sul palco canosino il suo repertorio caratterizzato da una satira pungente e molto divertente sui costumi del “meridionale”, mettendo in risalto pregi e difetti che il pubblico ha dimostrato di capire e apprezzare grazie anche allo spirito goliardico dei suoi monologhi.
Pino Campagna, sempre attento alle problematiche della società contemporanea, pone con il suo show le attenzioni su tematiche in continua evoluzione, sulle nuove generazioni, che tendono a non dare il giusto prestigio alle loro radici. Il cabaret di Pino Campagna riuscirà a creare un’atmosfera unica e coinvolgente, gioiosa e festosa, carica di energie positive che cattureranno le attenzioni dello spettatore e dei fans dello showman foggiano.

«Nonostante le difficoltà organizzative ed economiche - esordisce il direttore artistico della manifestazione Saverio Di Nunno - anche quest’anno abbiamo deciso di non rinunciare al consueto incontro estivo. I turisti ed i nostri concittadini che ritornano a Canosa durante il periodo di ferie hanno il diritto di poter trascorrere in tutta serenità momenti di svago e divertimento con un artista del calibro di Pino Campagna e di tutti gli altri ospiti invitati, in un ideale abbraccio a tutta la comunità canosina che sarà più numerosa del solito”.

Non da meno, il presentatore dello spettacolo Fernando Forino nelle sue dichiarazioni: “Quest’anno, siamo all’undicesima edizione e l'appuntamento si rinnova con i nostri emigranti con la festa organizzata da noi di “Idea-teatro ‘89”, in collaborazione con il Comitato “Don Peppino Pinnelli”. Siamo stati i pionieri di questo risveglio e gli unici a mantenere, attraverso il teatro, le tradizioni e la cultura popolare di una Canosa antica, che con i suoi colori e la sua sempreverde genuinità, ci dà sempre spunti per momenti diilarità, alternatiad attimi di riflessione collettiva”. L’XI Festa dell’Emigante con la consegna ufficiale dei premi al giornalista Paolo Pinnelli, al dirigente scolastico Francesco Di Stasi e allo chef di cucina Maurizio Gusman che si sono particolarmente distinti negli ultimi anni, sarà all’inse gna della convivialità e della condivisione tra musica, cabaret, danza, attrazioni, arte culinaria e gusto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400