Giovedì 25 Aprile 2019 | 19:45

NEWS DALLA SEZIONE

L'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
Lavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSalento
Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

 
BariIl protocollo
Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa

Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa
Sisto: «Decaro senza pudore»

 
BrindisiIl concerto
Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

 
FoggiaOperazione dei Cc
Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

 
PotenzaLa situazione
Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

 
BatL'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

Canosa, rubato tir carico di sigarette

CANOSA DI PUGLIA (BARLETTA ANDRIA TRANI) - Una banda di rapinatori si è impossessata di un carico di oltre 2,5 tonnellate tra sigarette, sigari e tabacco dopo aver immobilizzato e sequestrato il conducente di un tir e la guardia giurata di scorta. Il fatto è accaduto nel parcheggio di Monterotondo di Canosa di Puglia, sulla A14.
Canosa, rubato tir carico di sigarette
CANOSA DI PUGLIA (BARLETTA ANDRIA TRANI) - Una banda di rapinatori si è impossessata di un carico di oltre 2,5 tonnellate tra sigarette, sigari e tabacco dopo aver immobilizzato e sequestrato il conducente di un tir e la guardia giurata di scorta. Il fatto è accaduto nel parcheggio di Monterotondo di Canosa di Puglia, sulla A14.

Il tir è stato affiancato da un’auto di grossa cilindrata di colore scuro e con vetri oscurati i cui occupanti, con la minaccia delle armi, hanno obbligato il conducente ad entrare nell’area di parcheggio. Il conducente del mezzo pesante e la guardia giurata, che è stata disarmata, sono stati costretti a salire su un’altra vettura; l’auto, dopo aver lasciato l'autostrada e aver percorso altre strade ordinarie, si è fermata in una strada sterrata, in territorio di Altamura (Bari), dove le due persone sequestrate sono state rilasciate nei pressi di un casolare.

Nel frattempo una parte della banda apriva la parte posteriore del tir impossessandosi del carico. Sul luogo della rapina i malfattori hanno abbandonato il tir e l’auto della guardia giurata che scortava il mezzo. Indagini sono in corso da parte della Polizia stradale di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400