Martedì 29 Settembre 2020 | 16:33

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Barletta, picchiato dal branco per passatempo: 25enne in ospedale, «Difendevo i miei amici»

Barletta, picchiato dal branco per passatempo: 25enne in ospedale, «Difendevo i miei amici»

 
Il caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 
sanità
Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

 
post voto
Andria, anche sui social il «ballottaggio» Pd-M5s

Andria, anche sui social il «ballottaggio» Pd-M5s

 
il bel gesto
Bisceglie, eseguito l’espianto di 5 organi grazie a una famiglia di Corato

Bisceglie, eseguito l’espianto di 5 organi grazie a una famiglia di Corato

 
ambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
la novità
Andria, inaugurato impianto biogas tra i primi in Europa

Andria, inaugurato impianto biogas tra i primi in Europa

 
verso il ballottaggio
Di Maio ad Andria: «Grazie alla Puglia. Referendum, qi il 75% ha votato Sì»

Di Maio ad Andria: «Grazie alla Puglia. Referendum, qi il 75% ha votato Sì»

 
Al Cafiero
Barletta, studente positivo: chiuso per due giorni liceo scientifico

Barletta, studente positivo al Covid: chiuso per due giorni liceo scientifico

 
post voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 

Il Biancorosso

Serie c
Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatSalute
Andria, prelievo multiorgano al Bonomo: 86enne dona fegato e reni. Saranno trapiantati a Bari

Andria, prelievo multiorgano al Bonomo: 86enne dona fegato e reni. Saranno trapiantati a Bari

 
PotenzaNel Potentino
Basilicata, cerca di vendere sui social un pappagallo australiano: denunciato

Basilicata, cerca di vendere sui social un pappagallo australiano: denunciato

 
BariL'iniziativa
Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

 
TarantoLa celebrazione
Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

 
FoggiaIl fatto
Foggia, palpeggia sedere a una ragazza per strada e la schiaffeggia: arrestato

Foggia, palpeggia sedere a una ragazza per strada e la schiaffeggia: arrestato

 
MateraNel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 

i più letti

il dibattito

Canosa, scontro sull’ex Filantropica: destinata a bar o friggitoria

Appelli alla Soprintendenza. L’assessore insiste: «Così la piazzetta rinasce»

Canosa, scontro sull’ex Filantropica destinata a bar o friggitoria

CANOSA - Coro di proteste ma anche l’insistente e convinta difesa della scelta da parte dell’amministrazione comunale con l’assessore al patrimonio Francesco Patruno. La vicenda della destinazione a bar, friggitoria o ristornate dei locali comunali incastonati nella Cattedrale di San Sabino (monumento nazionale), ha scatenato il dibattito in città. Ma andiamo per ordine.

«Nella mia veste di Consigliere Comunale e membro della Commissione Patrimonio mai consultata - sostiene l’avv. Enzo Princigalli - prendo pubblicamente le distanze da questo provvedimento che è uno sfregio al decoro del cuore pulsante della nostra Canusium e rivela una disarmante superficialità e un inquietante deficit culturale di coloro che, dirigenti e amministratori, hanno partorito questa decisione. Rivolgo un appello ai consiglieri comunali di maggioranza e ai membri della Giunta, che so essere più avveduti, affinché si adoperino per l’immediata revoca del provvedimento e coinvolgano cittadini e associazioni su una destinazione decorosa dell'immobile coerente con la rilevanza storica e culturale di quel luogo parte della facciata a sud della cattedrale, la più monumentale dopo quella anteriore».

Nel dibattito interviene anche Michele Marcovecchio, già assessore al turismo ed archeologia e già presidente “Puglia Imperiale Turismo”. «La scelta dell’amministrazione comunale per i locali di piazza Vittorio Veneto di proprietà comunale deriva da una valutazione amministrativa superficiale ed improvvisata, che non prende in considerazione la posizione strategica per una sede idonea e qualificata di un ufficio ben attrezzato di accoglienza e informazioni turistiche - dice Marcovecchio - Privarsi di un locale di proprietà pubblica per un misero introito di 8.500 euro o poco più, lascia molte perplessità. Auspico che le associazioni di promozione turistica e di valorizzazione del territorio intervengano con un pubblico dibattito chiedendo l’immediata revoca della delibera della Giunta Morra e della determina dirigenziale».

Da più parti si sollecita l’intervento della Soprintendenza (come nella lettera di Italia Nostra aperta che pubblichiamo accanto) . E tal proposito, l’archeologa Marisa Corrente (già soprintendente legatissima a Canosa) ha commentato: «Non si capisce la motivazione di una simile iniziativa, in un luogo storico e monumentale. Di certo la Soprintendenza deve esprimere un parere sulla destinazione d'uso e su eventuali interventi».

Per la Giunta, l’assessore Patruno ribadisce: «Abbiamo il dovere di valorizzare gli immobili comunali. È il modo di rivitalizzare la piazzetta con attività che restano aperte fino tarda ora in una piazza che altrimenti diventerebbe deserta dopo le 20». Alternative? «A noi sembra questa la scelta più opportuna» taglia corto l’assessore lasciando intravedere poche possibilità di ripensare una scelta che appare oltre che di cattivo gusto persino “contro legge”. Ma questo solo la soprintendenza potrebbe e dovrebbe al più presto chiarirlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie