Sabato 27 Febbraio 2021 | 11:23

NEWS DALLA SEZIONE

L'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Nella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
Il caso
Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

 
la polemica
Bisceglie, lavori in corso sulla costa: «Sembra la muraglia biscegliese»

Bisceglie, lavori in corso sulla costa: «Sembra la muraglia biscegliese»

 
Nella Bat
Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferita guardia giurata

Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferite una guardia giurata

 
La sentenza d'appello
Barletta, Di Leo ucciso dopo lite per leadership sui frutti di mare: confermato ergastolo per sicario

Barletta, Di Leo ucciso dopo lite per leadership sui frutti di mare: confermato ergastolo per sicario

 
La fiction
Lolita Lobosco, parla Bianca Nappi: «Accanto alla Ranieri ho ritrovato Trani»

Lolita Lobosco, parla Bianca Nappi: «Accanto alla Ranieri ho ritrovato Trani»

 
sicurezza urbana
Barletta, ripristinata viabilità in via Buonarroti: nessun intralcio più per i Vigili del fuoco

Barletta, ripristinata viabilità in via Buonarroti: nessun intralcio più per i Vigili del fuoco

 
L'emergenza
Vaccini anti Covid nella BAT: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni»

Vaccini anti Covid nella BAT: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni»

 
controlli della Ps
Barletta, nascondeva marijuana e cocaina in un armadio in casa: arrestato 45enne

Barletta, nascondeva marijuana e cocaina in un armadio in casa: arrestato 45enne

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNel barese
In trasferta dalla Sicilia a Monopoli per molestare showgirl: divieto di dimora in Puglia per un fan ossessionato

In trasferta dalla Sicilia a Monopoli per molestare showgirl: divieto di dimora in Puglia per un fan ossessionato

 
BatL'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
FoggiaCoronavirus
Peschici, aumento contagi: sindaco chiude ristoranti e bar

Peschici, aumento contagi: sindaco chiude ristoranti e bar

 
LecceSi indaga
Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

 
TarantoIl siderurgico
Mittal al sindaco di Taranto: bisogna attendere l'esito del Consiglio di Stato

Taranto, Mittal al sindaco: su spegnimento impianti, attendere Consiglio di Stato. Melucci: «Minacce da no comment»

 
BrindisiIl ricordo
Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

 

La ripresa

Andria, quella corsa di Michele per riaprire a mezzanotte il salone di parrucchiere

Per il parrucchiere e barbiere 49enne è stata un'emozione grandissima

Il salone di Michele De Mastro

ANDRIA  - A mezzanotte e un minuto del 18 maggio non ci ha pensato due volte: ha riaperto il suo salone ed ha tagliato i capelli ad un suo amico, prima che un cliente. Michele De Mastro, 49 anni, parrucchiere e barbiere da sempre, ha tenuto duro, come tanti, in questi 72 giorni. Ma la forza e la tenacia di arrivare a questo giorno sono state più forti: «Non sarei comunque riuscito a dormire e allora arrivata la mezzanotte mi sono detto: è già il 18 maggio, vai a lavorare! Rivedere nel mio salone il primo cliente è stato emozionante, non sono riuscito a trattenere le lacrime per la gioia». Il salone di via Montegrappa è il simbolo della sua vita lavorativa. Lui è stato tra chi, in Puglia, ha deciso di aprire subito e far cominciare fin dal primo minuto utile la fase due.

«Il primo cliente è stato Gerry – racconta evidentemente emozionato Michele – un amico che è anche un parroco che si dedica agli altri. Anche io nel mio piccolo ho scelto di farlo così ho deciso che qui, ad avere la priorità sugli appuntamenti saranno medici, infermieri e operatori sanitari. Questo da subito». Michele gestisce il suo lavoro al telefono, ma ha ampliato la sua attività: dal lunedì al sabato, senza giorno di pausa, dalle sette del mattino alle otto di sera. «Stamattina sono arrivati i clienti, che poi sono anche amici, scapigliati e con barbe lunghe, rimetterli a nuovo è stata una grande soddisfazione – ironizza Michele - Siamo solo in due ad occuparci dei nostri clienti, per rispettare le norme imposte dalle linee guida. Contiamo molto sulla ripresa e mi auguro che tutti siano responsabili nel rispettare le regole», conclude Del Mastro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie