Sabato 06 Giugno 2020 | 23:44

NEWS DALLA SEZIONE

La testimonianza
New York come l’11 settembre

New York come l’11 settembre: il racconto di un imprenditore di Andria

 
la bravata
Barletta, coppie aggredite per strada con calci e pugni: arrestati 2 giovani violenti

Barletta, coppie aggredite per strada con calci e pugni: arrestati 2 giovani ubriachi

 
I dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Il nuovo presidio ospedaliero
sarà realizzato in zona Macchie di rosa

Andria, un altro passo in avanti per la realizzazione del nuovo ospedale

 
Solidarietà
Barletta, l'imprenditore Crescente dona 21mila euro alla Asl Bt con l'iniziativa «uscirne si può»

Barletta, imprenditore batte il Covid 19 e dona all'Asl Bat 21mila euro

 
l'agguato
Trinitapoli, omicidio in via dei Mulini: 43enne freddato da colpi di pistola

Trinitapoli, ucciso con 3 colpi di pistola in pieno volto: forse guerra tra clan

 
dopo il lockdown
Bisceglie, appello ai turisti: «venite qui in vacanza»

Bisceglie, l'appello ai turisti: «Venite qui in vacanza»

 
nella bat
Bisceglie, 16enne picchiato in piazza durante una rissa: naso rotto, indagano i cc

Bisceglie, 16enne picchiato in piazza durante una rissa: naso rotto, indagano i cc

 
Nel Nord Barese
Trani porto

Trani, stop alla movida irresponsabile

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, il club si prepara per il ritorno agli allenamenti collettivi

Bari calcio, il club si prepara per il ritorno agli allenamenti collettivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Taranto, ex Ilva arriva il vertice al Mise: sindacati convocati il 9 giugno

Ex Ilva Taranto, arriva il vertice al Mise: sindacati convocati il 9 giugno

 
LecceIl caso
Coronavirus Salento, nella Rsa di Soleto gli anziani ospiti sono tutti negativi

Coronavirus Salento, nella Rsa di Soleto tutti negativi i 90 tamponi degli ospiti

 
BrindisiNel Brindisino
Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

 
Bari6 mln dal Comune
Bari ,arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

Bari, arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

 
FoggiaNel foggiano
Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

 
PotenzaAmbiente
Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

 
BatLa testimonianza
New York come l’11 settembre

New York come l’11 settembre: il racconto di un imprenditore di Andria

 
MateraEconomia
Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

 

i più letti

La storia

Bisceglie, il mistero di Antifora scoperto in una lapide

Dalle parole incise sulla nuda pietra, emerge la storia di un uomo sfortunato

La lapide ritrovata

BISCEGLIE  - Parole incise sulla nuda pietra. Per ricordare ai posteri un uomo sfortunato.

Ottant’anni dopo è affiorata in un fondo agricolo ubicato in via Ruvo nel territorio biscegliese ed è stata notata da un escursionista per caso.

Si tratta di una lastra di pietra dello stesso colore dei trulli e dei muretti a secco ce ben si conservano in questa zona.

Si legge solo una parte di un’epigrafe consunta dal lungo tempo trascorso, sottomessa per decenni alle piogge, al passaggio distratto di vandali della domenica e ai motozappa: Antifora, colpito da disgrazia, 13-11-1940. Un rebus. Sradicata, dimenticata col suo messaggio custodito tra mille peripezie.

In quella terra usata come mezzo di comunicazione che l’aveva generato. Chi era Antifora? E quale nefasto destino lo strappò ai suoi cari? Dalla consultazione dei registri dei morti presso l’anagrafe comunale si giunge subito a Pasquale Antifora, nato il 3 marzo 1876 e deceduto a 60 anni mentre imperversava la seconda guerra mondiale.

Morto per quale causa? I giornali dell’epoca “bucarono” sulla notizia. Ma non sfuggì ai cronisti l’incursione aerea inflitta a Bari e dintorni nella notte tra il 12 ed il 13 novembre 1940 che registrò morti e feriti.

Ma questa è un’altra storia. Il suo nome non c’è in elenco. Forse allora si verificò fu un incidente stradale? Il cippo rimarrà in quel posto ad assolvere al compito di custode della memoria che le fu affidato da congiunti o ignoti della vittima figlio del negoziante Pietro e di Antonia De Leone.

Un gesto che al tempo del coronavirus passa quasi inosservato. Pace all’anima sua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie