Martedì 14 Luglio 2020 | 11:42

NEWS DALLA SEZIONE

nella bat
Margherita di Savoia: ruba jeep, inseguito dai cc tenta fuga tra i bagnanti, arrestato

Margherita di Savoia: ruba jeep, inseguito dai cc tenta fuga tra i bagnanti, arrestato

 
5 anni fa la tragedia
BAT, Flai e Cgil ricordano Paola Clemente vittima di caporalato

BAT, Flai e Cgil ricordano Paola Clemente vittima di caporalato

 
ambiente
Parco Alta Murgia, bruciano 350 ettari di terreno: denunciato responsabile

Parco Alta Murgia, bruciano 350 ettari di terreno: denunciato responsabile

 
Ambiente
Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

 
Incidente ferroviario
Andria, quattro anni di dolore in attesa della sentenza

Nordbarese: 4 anni fa lo scontro fra treni, il dolore e l'attesa per la sentenza

 
Musica
Piero Pelù torna in Puglia per Battiti Live: immortalato ai piedi di Castel Del Monte

Piero Pelù torna in Puglia per Battiti Live: immortalato ai piedi di Castel Del Monte

 
Comunali
Andria, il M5s punta su Coratella

Andria, il Movimento 5 Stelle punta su Coratella

 
Beni storici
Canosa, chiesetta di Sant'Antonio da salvare

Canosa, la chiesetta di Sant'Antonio da salvare

 
Nella Bat
Trinitapoli, scoperta maxi piantagione ci cannabis con oltre 3400 piante

Trinitapoli, scoperta maxi piantagione di cannabis con oltre 3400 piante

 

Il Biancorosso

calcio
Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaSanità
Foggia, nuovo Policlinico, slitta la consegna

Foggia, nuovo Policlinico, slitta la consegna

 
TarantoProroga cig
Mittal Taranto, incontro azienda-sindacati Usb: «Nessuna prospettiva»

Mittal Taranto, incontro azienda-sindacati Usb: «Nessuna prospettiva»

 
Lecceil rogo
Gallipoli, vasto incendio vicino Lido Conchiglie, in azione canadair

Gallipoli, vasto incendio vicino Lido Conchiglie, in azione canadair

 
PotenzaTragedia sfiorata
Potenza, si ribalta autoarticolato carico di legname: conducente salvo per miracolo

Potenza, si ribalta autoarticolato carico di legname: conducente salvo per miracolo

 
Materain zona san pardo
Matera, gestiva un'officina di riparazioni auto e moto totalmente abusiva: scoperto dai cc

Matera, gestiva un'officina di riparazioni auto e moto totalmente abusiva: scoperto dai cc

 
BrindisiTrasporti
Brindisi, «Disservizi per navi e passeggeri. Si apra tavolo di concertazione»

Brindisi, stagione crocieristica: dopo luglio cancellati anche attracchi di agosto

 

i più letti

La storia

Spinazzola, bimba ha fretta di nascere, mamma partorisce in ambulanza

La madre si era rivolta al 118 nella tarda serata di ieri perchè avvertiva «dolori agli arti inferiori»

Bari, neonato di 48 giorni abbandonato in ospedale perché malato: gara di solidarietà

SPINAZZOLA - La cicogna non aveva voglia di volare fino all'ospedale e, la bimba, aveva una gran fretta di nascere. Due condizioni che hanno fatto si che la neo mamma partorisse dentro l'ambulanza del 118 che correva verso l'ospedale più vicino. Il lieto evento è avvenuto a Spinazzola. La piccola Felisia di Spinazzola avrebbe dovuto nascere al «Mons. Dimiccoli» di Barletta ma proprio non ce l’ha fatta ad aspettare che la sua mamma riuscisse ad arrivare in ospedale e infatti, la scorsa notte, è venuta alla luce in una ambulanza. Il suo primo flebile vagito lo ha emesso appena fuori del centro abitato del comune murgiano mentre il mezzo di soccorso correva a sirene spiegate. 

La madre si era rivolta al 118 nella tarda serata di ieri perchè avvertiva «dolori agli arti inferiori». Sul posto è giunta l'ambulanza «India» non medicalizzata ma la pancia della donna da «gravidanza a termine» ha subito fatto scattare i rinforzi: l'infermiera Nicoletta Lombardi ha chiamato subito il medico, Mauro Ferrante, che è intervenuto in pochi minuti: «La bambina è nata in ambulanza mentre andavamo a Barletta in pochi minuti - racconta il camice bianco - la bambina e la sua mamma stanno benissimo. Abbiamo tagliato il cordone ombelicale sul mezzo e all'arrivo in ospedale a Barletta abbiamo avuto ulteriore conferma delle buone condizioni di mamma e figlia».

«Ringrazio il personale infermieristico - continua l' “angelo in camice” - e tutti sono stati bravissimi. I soccorritori Domenico Russo e Nella Grisorio, infatti, hanno gestito al meglio la situazione».
«Alla piccola Felisia e a tutta la sua famiglia vanno i nostri più calorosi auguri - ha commentato, soddisfatto, Alessandro Delle Donne, Direttore generale Asl Bt - la sua è stata una nascita speciale che testimonia le ottime professionalità su cui possiamo contare grazie al nostro sistema 118».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie