Mercoledì 26 Giugno 2019 | 04:00

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 
dalla guardia costiera
Trani, 8mila mq di rifiuti vicino alla spiaggia: area sequestrata

Trani, 8mila mq di rifiuti vicino alla spiaggia: area sequestrata

 
La vittoria
Nuoto, Di Liddo argento al «Settecolli» in vista dei mondiali

Nuoto, Di Liddo argento al «Settecolli» in vista dei mondiali

 
Ferrotramviaria
Strage treni: Corte d'Appello Bari accoglie ricusazione dei giudici

Strage treni: Corte d'Appello Bari accoglie ricusazione dei giudici: «Regione non è responsabile civile»

 
Criminalità
Andria, agguato tra la gente: ucciso fratello del boss, un ferito

Andria, agguato tra la gente: ucciso fratello del boss, un ferito

 
La manifestazione
Trani, cane trascinato dall’auto: gli animalisti all’attacco

Trani, cane trascinato dall’auto: gli animalisti all’attacco

 
Agricoltura
Borzillo: «Irrigazione nella Bat, emergenza rientrata»

Borzillo: «Irrigazione nella Bat, emergenza rientrata»

 
Fino a 500 euro a notte
Jovanotti a Barletta, polemica sui prezzi alle stelle dei B&B

Jovanotti a Barletta, polemica sui prezzi alle stelle dei B&B

 
Nessun ferito
Trani, giù calcinacci nel tribunale civile a Palazzo Candido

Trani, giù calcinacci nel tribunale civile a Palazzo Candido

 
L'incidente nel 2016
Strage treni, rinviata udienza al 4 luglio aspettando la Corte d'Appello

Strage treni, rinviata udienza al 4 luglio aspettando la Corte d'Appello

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 
BariLa cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
HomeLa richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
BrindisiL'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

Sanità

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Si tratta del quarto caso dall'inizio dell'anno all'Ospedale Bonomo

ospedale Bonomo Andria

Donazione multiorgano all'ospedale Bonomo di Andria. Nella notte si sono concluse le operazione di prelievo e donazione degli organi di un uomo di 70 anni di Minervino: a dare il consenso è stata la moglie, supportata dalle due figlie. Donati il fegato, i reni e le cornee.
Il fegato è stato prelevato dalla equipe di Bari ed è stato inviato a Modena per una emergenza nazionale, i reni sono stati prelevati dall'equipe di Foggia e inviati a Bari mentre le cornee sono state prelevate dall'equipe di Andria diretta dal dottor Fabio Massari e inviate alla Banca degli occhi di Mestre.


Si tratta della quarta donazione di organi eseguita ad Andria nella unità operativa di Anestesia e Rianimazione diretta dal dottor Nicola Di Venosa: le operazione sono state coordinate dal dottor Giuseppe Vitobello.
«Il nostro più sentito ringraziamento va alla famiglia - dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt - a loro va la nostra calorosa vicinanza. La donazione è il più grande atto d'amore possibile. Il loro "si", il loro consenso oggi permetterà ad altre persone di vivere».
Il grande impegno dell’equipe dell’ospedale «Bonomo» si palesa soprattutto attraverso i numeri. Nei primi cinque mesi del 2019 ci sono stati quattro prelievi multiorgano, tanti quanti ce ne sono stati in tutti e dodici i mesi del 2018.
La soddisfazione più grande per la equipe di Andria è vedere il numero delle “opposizioni” alla donazione sempre più diminuirsi, specie se si raffronta questo dato con gli altri centri di rianimazione del territorio regionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie