Martedì 23 Aprile 2019 | 14:23

NEWS DALLA SEZIONE

Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
BatDiscariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 

Il caso

Corato, libri come rifiuti: cancellato manifesto

Dietrofront dell'l'Asipu, la municipalizzata dei rifiuti che serve i comuni di Corato, Ruvo, Terlizzi e Minervino Murge, che aveva fatto passare l'equazione 'libro uguale rifiuto' con una campagna comuale di comunicazione

Corato, libri come rifiuti: cancellato manifesto

CORATO - Paese che vai, usanza che trovi. E parlando di libri, la saggezza popolare aumenta la sua veridicità. Un esempio? A distanza di soli 15 chilometri, infatti, un libro può diventare da una parte (leggi Corato) un rifiuto da mandare in discarica e dall'altra (leggi Trani e Bisceglie) può essere considerato un patrimonio di inestimabile valore.
Eh sì, a Corato, da alcuni giorni, una choccante campagna pubblicitaria commissionata dall'azienda locale che si occupa anche di raccolta differenziata di rifiuti, su enormi manifesti mette a confronto un modernissimo tablet con un un libro con le pagine ingiallite. Fuorviante il messaggio: «Preferisci i prodotti durevoli con minore impatto sull'ambiente. Produrre meno rifiuti è una tua scelta». Diverse, in realtà, sono state le interpretazioni date all’infelice slogan pubblicitario che, così come era prevedibile, ha scatenato una ridda di commenti, giustamente indignati. Tanto da indurre la stessa azienda a stendere un...velo pietoso sui manifesti incriminati. «Nessun attacco alla cultura», si sono giustificati ma, nel frattempo, hanno subito provveduto a coprire i messaggi negativi. Un libro, è risaputo ma è meglio ribadirlo, sia esso intonso o usato, letto e riletto, è comunque portatore di storie e di pensieri. Gettare un qualunque libro o semplicemente paragonarlo a pattume come la buccia di una pesca o un pacchetto di sigarette accartocciato significa gettare un pezzo di storia delle persone che lo hanno scritto o che lo hanno letto.

La riprova arriva sia dalla vicina città di Bisceglie dove l’associazione «Borgo Antico» propone uno «ScambiaLibro» per raccogliere vecchi tomi e volumi, sia da Trani dove il sindaco Amedeo Bottaro, più lungimirante dell'autore della campagna pubblicitaria coratina, ha invece pensato bene di recuperare e rilanciare il patrimonio librario attualmente in disuso e depositato presso la precedente sede della biblioteca comunale. E così, inviando una lettera a tutti i consiglieri comunali, ha sollecitato una raccolta fondi diffusa per ridare nuova vita a opere letterarie consumate dal tempo. Per tutelarle e tramandarle come scrigni affascinanti e intriganti, custodi di storie, trame, tempi, valori, tradizioni e luoghi. Chi legge è un privilegiato: leggere mille libri vuol dire vivere mille vite, sperimentare, conoscere, apprendere e confrontarsi con quella parte di mondo che non conosciamo ancora e che forse non conosceremo diversamente. Un invito alla lettura? Più che altro un monito rivolto agli innovativi comunicatori pubblicitari: per le prossime «campagne» invitate a leggere un libro piuttosto che a buttarlo. O al massimo invitate a regalarlo. Qualcuno lo accetterà e, forse, prima o poi lo leggerà. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400