Lunedì 27 Maggio 2019 | 01:34

NEWS DALLA SEZIONE

In piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
Nella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
La sentenza
Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

 
La decisione
Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

 
La sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
La bomba
Barletta, paura per ordigno bellico in mare

Barletta, paura per ordigno bellico in mare

 
Dopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
Sanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeA Monopoli e Corato
Telefonini in cabina: due denunciati nel Barese: «Mi dici come devo votare?»

Telefonini in cabina, due denunce: «Mi dici come devo votare?»

 
LecceIl caso in Salento
Novoli, sbagliano il nome del candidato sindaco: sulla scheda un "De" in più

Novoli, sbagliato il nome del candidato sindaco sulla scheda: un «De» in più

 
MateraAlcuni disagi
Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

 
BatIn piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
BrindisiMala sanità
«Ceglie Messapica, cala il silenzio sull'ospedale»

Ceglie Messapica, fisiatra in aspettativa: niente riabilitazione dopo incidente

 
TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 

i più letti

La manifestazione

Mezza maratona a Barletta, 2000 podisti non solo dall'Italia

Vince tra gli uomini Pasquale Selvarolo, e per le donne Daniela Tropiano

Mezza maratona a Barletta, 2000 podisti non solo dall'Italia

Una giornata all’insegna dello sport. Indimenticabile e stratificata nella memoria del sudore, del sacrificio, del piacere e della vita. Questo e tanto altro è stata la «Barletta Half Marathon 2019» andata in scena ieri mattina nella città che diede i natali a Pietro Mennea. In oltre 2000 gli atleti arrivati da tutta Italia e dall’estero che hanno corso 21 chilometri non solo per la medaglia. Prima delle donne Daniela Tropiano (1:27:06) per gli uomini Pasquale Selvarolo (1:09:53). Ma sul podio spazio per tutti.


La gara, organizzata con grande attenzione dalla Barletta Sportiva presieduta dal vulcanico Enzo Cascella che si avvale degli instancabili associati, si è snodata lungo le vie cittadine. Partenza dal castello, centro, periferia, mare e arrivo al castello (con un meraviglioso passaggio nel fossato). Encomiabile il lavoro svolto dalle forze dell’ordine e dai volontari per «badare» al traffico. Tutto è andato bene con buona pace di chi si ostina a «camminare in macchina». Preziosa la presenza delle donne e degli uomini dell’Esercito. Importante la collaborazione con la Federazione di Atletica Leggera dei disabili (Fispes) e commovente la presenza dei disabili spinti dagli spingitori. Spazio alla solidarietà con la associazione Adisco che si occupa della promozione della donazione del cordone ombelicale. Gazebo di Avis e Fratres per la donazione di sangue. Presenti anche i fisioterapisti dell’Aifi. Le bellezze culturali fatte conoscere da Ctg giovanile e da Intercultura. Per la solidarietà l’impegno di Vivimisenzapaura, Unitalsi, Fareambiente, Croce Rossa Italiana, Avser, Misericordia Barletta sui pedali e altri. La salute di tutti salvaguardata dal dottor Vito Sardaro.


Soddisfazione «per l’ottima giornata di sport e promozione del territorio non solo in chiave sportiva» espressa dal presidente Enzo Cascella. Gli fa eco Michele Lasala, assessore allo Sport, «bellissimo tutto. Grazie di cuore a tutti». Il consigliere Riccardo Memeo alle premiazioni. Eligio Lomuscio, gran signore delle maratone, ha incantato tutti. Una lezione di vita dritta al cuore quella di Cosimo Girolamo: ha onorato la gara su una gamba con le sue stampelle. Un esempio straordinario. Youjia Rao - da Taiwan e dottorando in urbanistica alla Iuav a Venezia - con papà Kuei-fu Rao e mamma Chung-hui Chiu «non dimenticheranno mai l’affetto ricevuto della bellissima Barletta». E ora a lavoro per la settima edizione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400