Venerdì 05 Giugno 2020 | 18:57

NEWS DALLA SEZIONE

I dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Il nuovo presidio ospedaliero
sarà realizzato in zona Macchie di rosa

Andria, un altro passo in avanti per la realizzazione del nuovo ospedale

 
Solidarietà
Barletta, l'imprenditore Crescente dona 21mila euro alla Asl Bt con l'iniziativa «uscirne si può»

Barletta, imprenditore batte il Covid 19 e dona all'Asl Bat 21mila euro

 
l'agguato
Trinitapoli, omicidio in via dei Mulini: 43enne freddato da colpi di pistola

Trinitapoli, ucciso con 3 colpi di pistola in pieno volto: forse guerra tra clan

 
dopo il lockdown
Bisceglie, appello ai turisti: «venite qui in vacanza»

Bisceglie, l'appello ai turisti: «Venite qui in vacanza»

 
nella bat
Bisceglie, 16enne picchiato in piazza durante una rissa: naso rotto, indagano i cc

Bisceglie, 16enne picchiato in piazza durante una rissa: naso rotto, indagano i cc

 
Nel Nord Barese
Trani porto

Trani, stop alla movida irresponsabile

 
Il caso
Rssa «Bilanzuoli» di Minervino

Minervino, anziani abbandonati: chiusa pure la Rsa «Bilanzuoli»

 
la scoperta della GdF
Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 
BatIl nuovo presidio ospedaliero
sarà realizzato in zona Macchie di rosa

Andria, un altro passo in avanti per la realizzazione del nuovo ospedale

 

i più letti

Aveva 30 anni

Andria saluta Teresa, «anima bella» divorata dal cancro

Teresa Calvano aveva creato una pagina Facebook per raccontare il suo dramma col sorriso. E realizzava turbanti per camuffare la caduta dei capelli

Andria saluta Teresa, «anima bella» divorata dal cancro

Il «mostro» continua a mietere vittime. Il cancro ha colpito ancora e ci ha privato di una «anima bella», come quella di Teresa Calvano. Aveva chiamato «Anime belle», infatti, la sua pagina Facebook, una pagina che aveva creato nella sua lunga e faticosa battaglia contro il male.
A tutti raccontava la sua storia come se fosse una semplice favoletta. Ma questa volta non c'è stato il lieto fine, perché all'età di 30 anni l'osteosarcoma l'ha sottratta all'amore terreno. Dispensava sempre sorrisi e il suo grandissimo amore per la vita le dava una forza che trasmetteva energia positiva.


Era diventata un punto di riferimento per tutti i malati, ma anche per i tanti giovani andriesi. Aveva migliaia di follower sui social e aveva trasformato la sua malattia in una opportunità: realizzava i turbanti per camuffare le cadute di capelli e con il danaro raccolto sosteneva l'associazione “Onda d'urto” sulla ricerca per le cause scatenanti dei tumori in città.
Nel suo ultimo post del 31 dicembre, raccontava la sua immensa gioia di poter ancora festeggiare con le sue due famiglie: quella di sangue che l'ha sempre supportata, e quella del web che oggi la piange con i tantissimi commenti. La morte di Teresa non è una sconfitta ma siamo certi che il suo coraggio e i suoi sorrisi saranno d’esempio per tanti altri malati.
L'ultimo saluto a Teresa oggi, venerdì 11 gennaio, alle 16.30, nella chiesa della Santissima Trinità.
La terra le sia lieve.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie