Sabato 20 Aprile 2019 | 08:33

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Al quartiere San Pietro

Notte di fuoco a Bisceglie: ferito un ucraino

Cinque colpi esplosi. L'uomo è stato ferito a un polpaccio

Notte di fuoco a Bisceglie: ferito un ucraino

BISCEGLIE - Le strade di Bisceglie, nella notte dal freddo pungente, sono deserte. Ma a chi vive da criminale non interessa il gioco della tombola. I “giochi” sono altri, con altre regole. Così se ne va in giro, con un paio di complici, armato con un’arma da fuoco, con un obiettivo da colpire. Un rivale? Forse una vendetta? Chi lo sa.
Sta di fatto che il fischio dei proiettili, mentre passava la mezzanotte di martedì, ha fatto finire di traverso marzapani e bocconi di panettone a non pochi residenti del quartiere popolare San Pietro.

cinque colpi L’esplosione di cinque proiettili non poteva passare del tutto inascoltata. Quando poi si è appreso che era stato compiuto un agguato, che c’era una persona ferita, ecco che il numero “90” non ha tardato ad uscire dal sacchetto del tombolone. Un’azione malavitosa, dunque. Anche questa volta in simil stile mafioso come le precedenti verificatesi negli ultimi anni in città.
Ad agire, pistolero compreso - secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri della locale Tenenza - sarebbero stati in tre. A piedi.

il bersaglio La vittima nel mirino pare sia stato un giovane straniero, poco più che ventenne. Un ucraino che pare stesse rincasando. Quando si è accorto di essere braccato ha iniziato a correre. È stato ferito ad un polpaccio e, di striscio, al volto.

“Nulla di grave”, dicono dal vicino ospedale “Vittorio Emanuele II” dove subito dopo è stato ricoverato. È riuscito a salvarsi. Un avvertimento, un’intimidazione?

il movente A ricostruire un probabile movente dell’agguato ci stanno lavorando i carabinieri, con l’ausilio dei colleghi dell’Arma intervenuti dal reparto di investigazioni scientifiche.
Ragion per cui si mantiene uno stretto riserbo e non trapelano altri particolari. Insomma sangue, sotto le luminarie del Natale, con la via di Trani interna oggi denominata al conte Cavour tornata nel silenzio. La parola è passata velocemente alle istituzioni.

l’intervento del sindaco «Ho piena fiducia nell’operato degli inquirenti in relazione all’episodio di cronaca della scorsa notte, in cui un ragazzo di 21 anni è rimasto ferito - dichiara in una nota il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, a proposito del fattaccio in questione - deve far riflettere sulla necessità di un potenziamento delle forze dell’ordine nella nostra città e nel nostro territorio».
Una richiesta atavica, che rimbalza ad ogni fatto di “nera”.
“Sono pronto a fare squadra insieme ai parlamentari del territorio affinché insieme si supportino le istanze del territorio – aggiunge il sindaco - quando in ballo c’è la sicurezza delle nostre comunità non ci sono schieramenti e colori politici che tengano, per cui a tal proposito convocheremo la commissione comunale sulla sicurezza per raccogliere il contributo di maggioranza e opposizione”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400