Martedì 23 Aprile 2019 | 00:23

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Non è imminente

Bisceglie, sfuma finanziamento per riqualificare la costa

La proposta progettuale del Comune è risultata fuori graduatoria

Bisceglie, sfuma finanziamento per riqualificare la costa

La riqualificazione del versante costiero di levante, relativo al territorio di Bisceglie, è una chimera che si allontana sempre più.
I luoghi naturalistici “grotte di Ripalta” e “Cala Pantano”, che nonostante la totale incuria conservano ancora oggi lineamenti paesaggistici di notevole interesse, non avranno più un futuro di valorizzazione imminente. Stesso destino per le grotte di Santa Croce nell’agro biscegliese.


Per salvare le grotte marine di Ripalta e il porticciolo del Pantano si sperava nell’ottenimento di un finanziamento di 1 milione e 300 mila euro richiesto dal Comune di Bisceglie nell’ambito dei POR Puglia 2014-2020 “Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione naturale”. Ma la conclusione della fase istruttoria e l’approvazione graduatoria definitiva delle proposte progettuali, presentate per l’Avviso pubblico indetto il 31 gennaio 2018 per la “Riqualificazione integrata dei paesaggi costieri”, ha visto accantonare il progetto di Bisceglie. Infatti a tal fine sono pervenute n. 37 istanze di candidatura ma in relazione alla dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso pubblico sono risultati finanziabili solo gli interventi dal n. 1 al n. 10 della graduatoria definitiva delle proposte progettuali ammissibili.


Purtroppo il Comune di Bisceglie si è piazzato al ventesimo posto. Il suo progetto ha raccolto un punteggio basso. Piazzamento peggiore (31° posto) per il progetto di valorizzazione e di ingresso nella “Rete ecologica regionale” delle grotte di Santa Croce, chiuse al pubblico da anni con ordinanza sindacale per mancanza di tutti i requisiti di sicurezza. Tuttavia, la Commissione tecnica e di valutazione regionale ha disposto che tutte le proposte progettuali ammissibili e finanziabili saranno sottoposte ad una fase negoziale qualora si dovessero rendere disponibili eventuali residui finanziari rispetto alla dotazione prevista, in quanto non utilizzati per carenza di istanze o perché insufficienti a finanziare il progetto candidato nella sua interezza. Una speranza vana se si considera il numero di progetti che precedono in elenco quello di Bisceglie. Esito positivo invece per la confinante città di Molfetta che è seconda in graduatoria e vedrà iniziare i lavori di “Riqualificazione integrata della fascia costiera tra Cala San Giacomo e Torre Calderina”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400