Lunedì 26 Agosto 2019 | 05:01

NEWS DALLA SEZIONE

L'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
I dati
Andria, boom di bancarelle «italiane» al mercato

Andria, boom di bancarelle «italiane» al mercato

 
Un 43enne
Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

 
Preso dai Cc
Bisceglia, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

Bisceglie, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

 
Il caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
Sanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
L'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
BariL'appuntamento
Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

 
BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 

i più letti

Ius soli

Margherita, la cittadinanza onoraria a 22 bimbi stranieri

In occasione della «giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza» che si celebra in tutto il mondo il 20 novembre, l’amministrazione comunale ha deciso di conferire a 22 minori stranieri nati in Italia la cittadinanza onoraria

Ius soli diritto alla cittadinanza italiana

MARGHERITA DI SAVOIA - Il Comune di Margherita di Savoia concederà a 22 minorenni stranieri, nati in Italia e residenti sul suo territorio, la cittadinanza onoraria per lo «ius soli». In occasione della «giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza» che si celebra in tutto il mondo il 20 novembre, l’amministrazione comunale ha deciso di conferire a 22 minori stranieri nati in Italia la cittadinanza onoraria. La data del 20 novembre ricorda il giorno in cui, nel 1989, l’assemblea henerale delle Nazioni unite adottò la convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza; in Italia la ratifica avvenne due anni dopo, nel 1991.

«Margherita di Savoia è città dell’accoglienza per definizione» dichiara il sindaco, Bernardo Lodispoto «e qui nessuno è straniero. Il Comune è stato tra i primi in Italia a dotarsi a livello normativo di una delibera di consiglio comunale (la numero 41 del 27 novembre 2013) con la quale concedere, come atto simbolico, la cittadinanza onoraria a tutti i bambini di origine straniera nati in Italia e che risiedono sul nostro territorio. Tre anni dopo fu approvato il regolamento per la concessione della cittadinanza onoraria per “ius soli” ai minori di origine straniera residenti nel nostro Comune ma l’iniziativa, per quanto lodevole e meritoria, non ebbe poi alcun seguito. Di concerto con l’assessore ai servizi sociali Grazia Damato e con la responsabile dei servizi sociali del Comune Chiara Giannino abbiamo inteso recuperare questo prezioso riferimento normativo, che rientra nel solco delle iniziative atte a sollecitare una soluzione che vada a colmare il vuoto legislativo che, a livello nazionale, vede a tutt’oggi negata la cittadinanza italiana ai bambini, figli di immigrati, nati in Italia”. “Per la prima volta dunque, in occasione della prossima seduta del consiglio comunale, ci sarà questa breve cerimonia con la consegna ai 22 minori stranieri nati in Italia e residenti a Margherita di Savoia di una pergamena e di un piccolo volume sulla storia della nostra cittadina. Per quanto simbolico, il nostro» conclude il sindaco «vuole essere gesto significativo soprattutto in un momento come questo in cui si avverte maggiormente il bisogno di una ferma risposta alle aggressioni xenofobe e razziste di cui troppo spesso sentiamo parlare». Cerimonia prevista il 27 novembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie