Mercoledì 21 Novembre 2018 | 00:37

NEWS DALLA SEZIONE

Sull'A14
Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori di gioielli sull'A14

Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori carico di gioielli 

 
I luoghi della cultura
Bat, musei aperti nei festivi? «Scarso personale, ma resta la protesta»

Bat, musei aperti nei festivi? «Scarso personale, ma resta la protesta»

 
Il caso
Trani, l'Osapp denuncia: «Agente aggredito in carcere da detenuto»

Trani, l'Osapp denuncia: «Agente aggredito in carcere da detenuto»

 
La vicenda
Barletta, ascensore fantasma in stazione: tanti i disagi per i disabili

Barletta, ascensore fantasma in stazione: tanti i disagi per i disabili

 
Ius soli
Margherita, la cittadinanza onoraria a 22 stranieri

Margherita, la cittadinanza onoraria a 22 bimbi stranieri

 
Niente aperture festive
Trani, Castello svevo chiuso di domenica: risorse finite

Trani, Castello Svevo chiuso di domenica: risorse finite

 
L'indagine
Casa ceduta per appuntamenti, denunciata coppia a Trani

Casa ceduta per appuntamenti, denunciata coppia a Trani

 
Guardia Costiera in azione
Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

 
A Barletta
Un libro per aiutare Chiara, dopo l'incidente in Erasmus

Un libro per aiutare Chiara, dopo l'incidente in Erasmus

 
La tragedia di Andria
Scontro treni, Ferrotramvia: rispettate norme sicurezza, risarciti già 16 mln

Scontro treni, Ferrotramviaria: rispettate norme sicurezza, risarciti già 16 mln

 
Le indagini
Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Il caso

Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito in tilt

Benvenuti nella città del fai-da-te: chiusa la carreggiata di via Monfalcone, che porta verso il sottovia Alvisi, per lavori di rimozione di intonaco da una facciata

Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito in tilt

BARLETTA - I cittadini meritano delle scuse. Non è giusto che siano trattati in questa maniera. E meno male che non si è verificato il passaggio di un’ambulanza o di ujn mezzo delle froze dell’ordine: cosa sarebbe successo? Benvenuti a Barletta città dove il traffico fa rima con caos e dove la viabilità è un concetto che è lontano anni luce dalla logica. Quello che è accaduto ieri mattina è ...da manuale. Del non fare. Il tratto di via Monfalcone - che permette di andare verso il sottovia Alvisi - chiuso. Sbarrato a causa di lavori di rimozione di caduta di calcinacci. A seguito di una ordinanza emanata nei giorni scorsi. Cartelli e comunicati che lo preannunciavano? Nulla. Come nel caso di via Turbine, qualche settimana fa, per i «lavori» per la soppressione del passaggio a livello in via Milano. Idem con caos. Silenzio assoluto. I primi vigili urbani si sono intravisti visti alle 9.51. Per andare subito via. Gli altri, alle 11.50, dopo l’arrivo del sindaco Mino Cannito. Con lui, gli assessori Ruggiero Passero e Gennaro Calabrese. Alle 11, si era visto anche il responsabile dell’Ufficio traffico Franco Attolico.

Chi ha autorizzato lo sbarramento della strada? Perché, così come avvenuto per i lavori sotto il ponte di Alvisi, non si è proceduto di notte? Insomma, chiunque ieri mattina dalle 7.30 si trovava in via Monfalcone e doveva proseguire verso il quartiere Patalini si è avvitato su se stesso.

Tutto questo mentre il tratto terminale di via Sant’Antonio che sbocca su via Monfalcone - si vede nelle fotografie - era chiuso in contemporanea a causa dei lavori per la posa in opera di cavi elettrici. Una tempesta perfetta. Si è concentrata una serie di chiusure di strade, mandando il traffico irrimediabilmente in tilt. Si è materializzata così una lenta e immobile processione di auto con annesso assordante strombazzare dei clacson. Anche i nostri telefoni sono stati presi d’assalto. L’assessore Anna Maria Lacerenza, con delega alla mobilità urbana, ha da dire qualcosa. E l’Ufficio traffico? Alle 12 sono stati sospesi i lavori in via Monfalcone e una corsia del tratto di via Sant’Antonio è stata riaperta. Lo ha preteso il sindaco. Alle 14 la situazione è tornata la stessa. Due bus sono rimasti bloccati per oltre 15 minuti. La coda è la medesima della mattina. Il vice comandante dei vigili urbani, Luigi Greco ha preteso arrivano due vigili. I clacson ritornano all'opera. Poco prima delle 16, i lvori terminano e il traffico riprende a scorrere. Una mattinata indimenticabile. Anzi da dimenticare. E magari da non ripetere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400