Lunedì 22 Luglio 2019 | 16:32

NEWS DALLA SEZIONE

Denuncia di Coldiretti
«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

 
il salvataggio
Margherita di Savoia, tartaruga incastrata in una boa: salvata dal 118 in idromoto

Margherita di Savoia, tartaruga incastrata in una boa: salvata dal 118 in idromoto

 
L'evento
Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

 
L'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 
L'incidente
Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

 
Il rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
Sicurezza e piano traffico
Jova Beach Party, sindaco di Barletta: «Grande occasione per la città»

Jova Beach Party, sindaco di Barletta: «Grande occasione per la città»

 
Rifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
Il caso
Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

 
Il caso
Barletta, sindaco insultato su Facebook sporge denuncia

Barletta, sindaco insultato su Facebook sporge denuncia

 

Il Biancorosso

IL CALENDARIO
Bari, ecco i prossimi impegnidal Pisa alla coppa Italia

Bari, ecco i prossimi impegni: dal Pisa alla coppa Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoPer lo stabilimento di Taranto
ArcelorMittal, riunita oggi la task force sulla sicurezza

ArcelorMittal, riunita oggi la task force sulla sicurezza

 
BariLo spettacolo
Teatro Palazzo: le canzoni più belle dai '60 a oggi raccontate da Boni e Pedrini

Teatro Palazzo: le canzoni più belle dai '60 a oggi raccontate da Boni e Pedrini

 
LecceMusica
Ghemon arriva a Pescoluse, unica tappa salentina del rapper

Ghemon arriva a Pescoluse, unica tappa salentina del rapper

 
PotenzaDalla Polizia Locale
Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

 
BrindisiNel Brindisino
San Donaci, maltratta la moglie malata davanti al figlio minore: arrestato 51enne

San Donaci, maltratta la moglie malata davanti al figlio minore: arrestato 51enne

 
BatDenuncia di Coldiretti
«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 

i più letti

Andria

«Ma quel debito non è mio»
i cittadini prendono l’iniziativa

Comune in crisi finanziaria

 «Ma quel debito non è mio» i cittadini prendono l’iniziativa

ANDRIA - Una iniziativa inedita e clamorosa. Le Libere Associazioni Civiche Andriesi hanno deciso di avviare una iniziativa dal titolo «Quel debito non è mio», con tanto di modulo per il relativo disconoscimento.

«Un modulo da inviare - sottolinea Savino Montaruli a nome delle Libere Associazioni Civiche Andriesi - a mezzo posta elettronica certificata al sindaco di Andria, all’assessore al Bilancio ed al dirigente del Settore Finanze, al Ministero Economia e Finanze e alla Procura Generale della Corte dei Conti.

Un modulo «con il quale il cittadino, caso più unico che raro in tutta Italia, non solo disconosce il debito certificato dal consiglio comunale ma sollecita le competenti autorità di riferimento a ricercare tutti quegli elementi utili finalizzati alla precisa individuazione delle procedure che hanno determinato la drammatica situazione debitoria ricercandone responsabilità dirette, indirette e patrimoniali in soggetti che non abbiano oculatamente adempiuto al mandato elettorale o che abbiano mal interpretato il proprio ruolo, anche se di natura dirigenziale, producendo direttamente o indirettamente, attraverso comunque atti ad essi riconducibili o per omissioni, la gravissima situazione di Pre-dissesto finanziario del comune di Andria».

E poi: «L’iniziativa dei cittadini andriesi parte dopo che la massima assise comunale, nella seduta del 29 agosto 2018, ha deliberato l’avvio della Procedura di Riequilibrio Finanziario Pluriennale con conseguente richiesta di accesso al Fondo di Rotazione (Pre-dissesto), che comporta la predisposizione di un Piano di Rientro che dovrà essere presentato nei termini di legge (90 giorni dalla data di deliberazione) alla Corte dei Conti per l’approvazione». Il modulo, in formato grafico o in Pdf compilabile e salvabile, si può scaricare ai seguenti link: http://www.libereassociazioni.it

http://www.libereassociazioni.it/ewExternalFiles/Comune%20Andria_DisconoscimentoDebito.pdf

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie