Sabato 06 Giugno 2020 | 04:37

NEWS DALLA SEZIONE

I dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Il nuovo presidio ospedaliero
sarà realizzato in zona Macchie di rosa

Andria, un altro passo in avanti per la realizzazione del nuovo ospedale

 
Solidarietà
Barletta, l'imprenditore Crescente dona 21mila euro alla Asl Bt con l'iniziativa «uscirne si può»

Barletta, imprenditore batte il Covid 19 e dona all'Asl Bat 21mila euro

 
l'agguato
Trinitapoli, omicidio in via dei Mulini: 43enne freddato da colpi di pistola

Trinitapoli, ucciso con 3 colpi di pistola in pieno volto: forse guerra tra clan

 
dopo il lockdown
Bisceglie, appello ai turisti: «venite qui in vacanza»

Bisceglie, l'appello ai turisti: «Venite qui in vacanza»

 
nella bat
Bisceglie, 16enne picchiato in piazza durante una rissa: naso rotto, indagano i cc

Bisceglie, 16enne picchiato in piazza durante una rissa: naso rotto, indagano i cc

 
Nel Nord Barese
Trani porto

Trani, stop alla movida irresponsabile

 
Il caso
Rssa «Bilanzuoli» di Minervino

Minervino, anziani abbandonati: chiusa pure la Rsa «Bilanzuoli»

 
la scoperta della GdF
Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAmbiente
Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

 
FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tornano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 

i più letti

Andria

«Ma quel debito non è mio»
i cittadini prendono l’iniziativa

Comune in crisi finanziaria

 «Ma quel debito non è mio» i cittadini prendono l’iniziativa

ANDRIA - Una iniziativa inedita e clamorosa. Le Libere Associazioni Civiche Andriesi hanno deciso di avviare una iniziativa dal titolo «Quel debito non è mio», con tanto di modulo per il relativo disconoscimento.

«Un modulo da inviare - sottolinea Savino Montaruli a nome delle Libere Associazioni Civiche Andriesi - a mezzo posta elettronica certificata al sindaco di Andria, all’assessore al Bilancio ed al dirigente del Settore Finanze, al Ministero Economia e Finanze e alla Procura Generale della Corte dei Conti.

Un modulo «con il quale il cittadino, caso più unico che raro in tutta Italia, non solo disconosce il debito certificato dal consiglio comunale ma sollecita le competenti autorità di riferimento a ricercare tutti quegli elementi utili finalizzati alla precisa individuazione delle procedure che hanno determinato la drammatica situazione debitoria ricercandone responsabilità dirette, indirette e patrimoniali in soggetti che non abbiano oculatamente adempiuto al mandato elettorale o che abbiano mal interpretato il proprio ruolo, anche se di natura dirigenziale, producendo direttamente o indirettamente, attraverso comunque atti ad essi riconducibili o per omissioni, la gravissima situazione di Pre-dissesto finanziario del comune di Andria».

E poi: «L’iniziativa dei cittadini andriesi parte dopo che la massima assise comunale, nella seduta del 29 agosto 2018, ha deliberato l’avvio della Procedura di Riequilibrio Finanziario Pluriennale con conseguente richiesta di accesso al Fondo di Rotazione (Pre-dissesto), che comporta la predisposizione di un Piano di Rientro che dovrà essere presentato nei termini di legge (90 giorni dalla data di deliberazione) alla Corte dei Conti per l’approvazione». Il modulo, in formato grafico o in Pdf compilabile e salvabile, si può scaricare ai seguenti link: http://www.libereassociazioni.it

http://www.libereassociazioni.it/ewExternalFiles/Comune%20Andria_DisconoscimentoDebito.pdf

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie