Domenica 21 Aprile 2019 | 10:40

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
FoggiaUn 23enne
Cerignola, spacciatore ingoia dosi di coca: è in Rianimazione

Cerignola, spacciatore ingoia dosi di cocaina: finisce in Rianimazione

 
LecceInchiesta Favori & giustizia
Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

cittadini infastiditi e impauriti

Parcheggiatori abusivi
tra illegalità e minacce

Barletta, in vari punti della città il fenomeno preoccupa e dilaga

 Parcheggiatori abusivi tra illegalità e minacce

BARLETTA - «Frequentando la litoranea di Levante e il centro storico di Barletta, è possibile constatare che molto spesso i cittadini si ritrovano a parcheggiare le loro autovetture in zone gestite da parcheggiatori abusivi. Tali zone, individuabili di fronte al lido “Brigantino” e nell’area adibita a luna park durante la festa patronale, fino allo scorso anno erano regolarmente gestite da parcheggiatori autorizzati che si attenevano al cartello comunale delle tariffe orarie e rilasciavano un regolare ticket». Così il nostro lettore Nicola Scelzi.

E poi: «Fin dall’inizio della stagione corrente, tali aree sono in preda a una serie di parcheggiatori abusivi che richiedono soldi agli utenti e nel caso di rifiuto gli stessi si trovano dinnanzi a situazioni spiacevoli che, spesso, sfociano nel danneggiamento delle autovetture. Inoltre, il posizionamento di parcheggiatori abusivi in queste aree non rende affatto tranquilli gli utenti, atteso che nella migliore delle ipotesi gli stessi parcheggiatori abusivi lasciano le aree incustodite non appena guadagnata una cifra da loro giudicata consistente».

Ma non è tutto. Infatti anche il parcheggio sul retro di palazzo di Città con tanto di strisce blu e parchimetro della Barsa vede all’opera parcheggiatori abusivi.

«Non è possibile che propri dietro palazzo di Città si debba tollerare una situazione del genere - scrive la signora Maria Piccolo -. Purtroppo pur essendoci il grattino da dover pagare si aggiunge la beffa dei parcheggiatori abusivi. In quel parcheggio regolarmente i vigili urbani posteggiano le loro auto di servizio. Vorrei chiedere a loro e al sindaco Cannito e a tutte le forze dell’Ordine di intervenire in maniera risolutiva». In ultimo ma non per ultimo anche in quello della stazione non mancano i parcheggiatori abusivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400