Mercoledì 22 Maggio 2019 | 01:36

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Da Bisceglie a Boston: ricercatore scopre innovativa terapia oncologica

Da Bisceglie a Boston: ricercatore scopre innovativa terapia oncologica

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 
Riflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
Il diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
L'episodio
Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

 
Magnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 
REBUS VIABILITÀ
Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

 
Il memoriale
Nardi Savasta

Magistrati arrestati, D'Introno: «Ai giudici escort, mazzette e frullatori»

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

Bisceglie

Studio sulla chiesetta di Santa Margherita

È il progetto sottoscritto tra Comune e Università di Bari

Studio sulla chiesetta di Santa Margherita

BISCEGLIE - Il Comune di Bisceglie e l’Università degli Studi di Bari hanno sottoscritto il 23 maggio scorso una convenzione per la conduzione di uno studio sulla chiesetta di Santa Margherita di Bisceglie, risalente al XII secolo. Sarà poi effettuato il restauro dei manufatti di pietra addossati ad una parete esterna della chiesa, ovvero le tombe dei nobili Falcone. L’immobile storico, oggi di proprietà comunale e non più aperto al culto, è ubicato tra le case moderne del centro urbano.

A tal proposito è stata effettuata una prima ricognizione della chiesa, in cui furono rinvenute e poi vendute alla Pinacoteca di Bari due pregevoli tavole dipinte del Duecento raffiguranti la vita di San Nicola di Bari con i rispettivi miracoli e la stessa Santa Margherita. Presto, dunque, sarà avviata una campagna di restauri mirati. La suddetta convenzione, che avrà una durata triennale, è stata firmata in particolare con il corso di laurea a ciclo unico in “Conservazione e restauro di beni culturali” del dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali diretto dal prof. Piero Dellino. Collaborerà il dirigente della Ripartizione Tecnica del Comune di Bisceglie, l’arch. Giacomo Losapio.

I lavori saranno condotti dagli studenti sotto la guida delle docenti restauratrici dott.ssa Maria Luisa De Toma, biscegliese, e dott.ssa Antonella Martinelli. Il corso di laurea quinquennale prevede, oltre allo studio di materie scientifiche e umanistiche, attività pratiche di laboratorio per un totale di 300 ore annuali per corso. Moltissimi sono stati i manufatti restaurati durante gli scorsi anni accademici, tutti beni sottoposti a vincolo di tutela; ultimo restauro concluso è stato quello degli affreschi della basilica di San Nicola a Bari. “La fase preliminare riguarderà un lavoro di ricerca e studio di fonti scritte per ricostruire la storia e le vicende dei manufatti, per poi passare all’ osservazione diretta delle opere per comprenderne materiali costitutivi, tecniche di esecuzione e stato di conservazione al fine della redazione di un progetto di restauro ad hoc”, spiega la dott.ssa De Toma.

In particolare - in ottemperanza al D.M. del Ministero dei Beni e delle attività culturali del 22 agosto 2017, riguardante la progettazione di beni di valore storico artistico sottoposti a tutela - si intenderà procedere con le seguenti operazioni: reperimento di materiale storiografico edito e consultazione degli archivi storici; rilievo grafico e fotografico del manufatto al fine di una dettagliata documentazione finalizzata alla redazione di mappature dei materiali costitutivi e delle fenomenologie di degrado; individuazione delle analisi diagnostiche da eseguire sul manufatto ed eventuale prelievo di micro-campioni da sottoporre ad analisi. Il risultato di queste ultime consentirà di agevolare e individuare le corrette metodologie e prodotti di intervento applicativi per valutare le più idonee metodiche applicative. Saggi preliminari per l’individuazione dei più adeguati trattamenti di disinfestazione biologica, pulitura e consolidamento.

Saranno organizzati degli incontri tecnici con partnership per la sperimentazione di metodologie di restauro innovative; in particolare verranno coinvolti nel progetto i restauratori del laboratorio di restauro dei Musei Vaticani per la sperimentazione di trattamenti biocida di ultima generazione ed il Laboratorio Liace di Bisceglie, diretto dalla dott.ssa Ida Mari Catalano presso il palazzo vescovile per l’applicazione del laser per la pulitura dei materiali lapidei. Le attività proseguiranno ad ottobre prossimo, in coincidenza con l’inizio del nuovo anno accademico e prevedono varie fasi operative di restauro che saranno sorvegliate dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Foggia, in particolare del Corso di Studi in Conservazione e Restauro. Si tratta di un “progetto pilota” volto alla valorizzazione di un importante luogo d’arte e di storia, fiore all’occhiello non solo per la città di Bisceglie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400