Giovedì 18 Aprile 2019 | 14:16

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
PotenzaA potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
LecceNel Leccese
Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

 
TarantoLieto Evento
Martina, nascono 2 cavalli murgesi gemelli: Pamela e Pantaleo

Martina, nascono 2 cavalli murgesi gemelli: Pamela e Pantaleo

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

a minervino

«Grotte Montenero-Dellisanti dubbi e perplessità sui lavori»

Esattamente a dodici anni dalla loro scoperta, sono oggi completamente dimenticate e abbandonate, mentre avrebbero potuto rappresentare una opportunità di sviluppo turistico e culturale

grotte a minervino

MINERVINO - Riflettori puntati sulle grotte Montenero Dellisanti. Esattamente a dodici anni dalla loro scoperta, sono oggi completamente dimenticate e abbandonate, mentre avrebbero potuto rappresentare una opportunità di sviluppo turistico e culturale.

Il sito è formato da sei grotte di particolare importanza geologica per la presenza di rilevanti forme carsiche epigee, visibili in parete e ipogee, con una profondità compresa tra i 27 e i 135 metri, che furono scoperte nel 2005 in contrada “Porcile” nel territorio di Minervino Murge dopo controlli effettuati dai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani.

Sulla vicenda è intervenuto, a più riprese, il presidente del circolo culturale Sandro Pertini di Minervino Murge, Peppino Stillavato.

“A qualche settimana di distanza dal mio intervento a proposito delle Grotte Montenero Dellisanti – afferma il presidente Stillavato - nel ribadire lo stato di abbandono del sito, pongo ora un altro interrogativo al Comune di Minervino Murge e alla Regione Puglia. Ho notato che il sito in questione, di recente, è stato sottoposto a lavori di modifica, consistenti nel livellamento del terreno antistante le grotte”.

E dunque: “Mi chiedo – prosegue il presidente Stillavato - se la effettuazione dei lavori è soggetta ad autorizzazione e in caso positivo se la stessa autorizzazione è stata rilasciata e quale istituzione lo ha fatto, mi chiedo infine a cosa siano finalizzati i lavori”.

Ancora: “Ricordo che il sito interessato dai lavori è soggetto a vincolo ambientale regionale di tutela e conservazione e che fu individuato anche come geosito, ossia un sito di rilevante importanza geologica tutelato dalla Legge Regionale n. 33 del 4 dicembre 2009.

Infine sottolineo che il territorio è sottoposto, anche, a vincoli SIC e ZPS IT9120007 – Murgia Alta (Siti di Importanza Comunitaria – Zone di Protezione Speciale).

E ancora: “Vale la pena ricordare che alcuni anni fa, presso la sala consiliare del Comune, si tenne un convegno organizzato dalla Pro Loco di Minervino finalizzato alla conoscenza del patrimonio ambientale a cui parteciparono, tra gli altri, il professor Dellisanti e il compianto dottor Barbera, Procuratore della Repubblica emerito presso il Tribunale di Trani”.

La conclusione del presidente Stillavato: “Dall’incontro emerse che tale scoperta, se adeguatamente valorizzata, avrebbe potuto rilanciare la nostra comunità, sia dal punto di vista turistico, sia dal punto di vista economico. Ritengo che la comunità minervinese meriti delle risposte”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400