Domenica 21 Aprile 2019 | 22:50

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

l'iniziativa

Domenica a Canosa giornata straordinaria di donazioni

donazione sangue

CANOSA - Continuano, nell’ambito delle celebrazioni del 55° anniversario della fondazione dell’Avis di Canosa, le iniziative di sensibilizzazione della città sulla donazione del sangue e degli emoderivati. Domani, domenica 24 giugno, invece, in collaborazione con la Asl Bt, dalle 8 alle 11,30, presso l’Unità di raccolta fissa, sita al primo piano del locale ospedale si terrà, con il supporto all’equipe medica del Sit di Andria, guidata dal dott. Luciano Lorusso, una donazione straordinaria festiva, destinata a quanti non possono donare nei giorni feriali.

“E’ un’occasione da non perdere perché – ha detto Marta Capozza, presidente Avis Canosa- si tratta dell’ultima donazione straordinaria prima del periodo estivo, durante il quale la carenza di sangue si fa sempre più tangibile perché i donatori di sangue vanno in vacanza e purtroppo sono in aumento gli incidenti stradali e gli effetti negativi delle patologie ematiche. Donare nei mesi più caldi è un sacrificio notevole al quale i nostri donatori periodici si sottopongono con gioia consci della finalità nobile del loro gesto di solidarietà”.

Ha aggiunto: “Per ringraziare i donatori e per invogliare quanti volessero fare per la prima volta l’esperienza della donazione del sangue, l’Avis di Canosa regalerà a quanti doneranno domani una vaschetta di gelato offerta dal Bar Pasticceria Pellegrino. L’invito alla donazione si fa anche più pressante perché il Sit di Andria ci ha comunicato che per carenza di personale e alla erogazione delle ferie, dal 1° luglio al 31 agosto, l’Urf di Canosa rimarrà aperto solo il sabato mattina”. “Ci auguriamo –ha concluso- che questa decisione, speriamo temporanea, assunta dal Sit di Andria, non “diventi definitiva” a settembre. Nei prossimi giorni infatti, chiederemo formalmente al direttore generale della Asl Bt di essere ricevuti al fine di capire le reali intenzioni della Asl sul destino dell’Urf di Canosa”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400