Giovedì 18 Aprile 2019 | 14:56

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
PotenzaA potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
TarantoLieto Evento
Martina, nascono 2 cavalli murgesi gemelli: Pamela e Pantaleo

Martina, nascono 2 cavalli murgesi gemelli: Pamela e Pantaleo

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

a Barletta

Cittadino romeno ucciso
con coltellata per strada
Confessa connazionale fermato

Cittadino romeno ucciso con coltellata per stradaBloccato un connazionale

Foto Calvaresi

BARLETTA - Il 38enne romeno Constantino Menolache, bloccato ieri a Foggia mentre tentava di fuggire in treno, ha confessato di aver ucciso durante un violento litigio, ieri per strada a Barletta, il connazionale Costel Ciocaranu, 41enne, colpito al collo con un paio di forbici.

L’uomo, con precedenti penali per reati contro la persona, si trova attualmente in stato di fermo nel carcere di Trani con l'accusa di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. Il 38enne è stato identificato grazie alle testimonianze raccolte e alla visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza. È stato rintracciato mentre tentava la fuga a bordo di un treno regionale in direzione Foggia. Nel suo bagaglio sono stati trovati una maglietta, scarpe e un paio di forbici macchiati di sangue.

La vittima è stata aggredita all’alba di ieri vicino al vecchio ospedale di Barletta, a circa 500 metri dalla stazione ferroviaria. Il giorno prima, come documentato dai video acquisiti, i due avevano avuto un violento litigio. Le indagini della Squadra Mobile, coordinate dal pm di Trani Sílvia Curione, hanno consentito di identificare e rintracciare l’omicida in poche ore e i colleghi della polizia ferroviaria lo hanno bloccato a bordo del treno una volta giunto alla stazione di Foggia. Portato in commissariato e sottoposto a lungo interrogatorio, ha infine confessato.(

IL SINDACO: UCCISO IN UNA ZONA DIMENTICATA - Per il neosindaco di Barletta, Cosimo Cannito, la zona del vecchio ospedale dove la notte scorsa è stato ucciso con una coltellata alla gola Stefan Castel Ciocanaru, romeno di 42 anni, «non può continuare a essere terra di nessuno». 

«Un delitto efferato come quello compiuto oggi nella nostra città turba la serenità di tutta la comunità, in particolar modo - dice il primo cittadino - quella dei residenti di quella zona, praticamente nel centro della città, a ridosso del vecchio ospedale. Già durante la scorsa consiliatura, nel mio ruolo di consigliere comunale, con altri colleghi fra cui il consigliere Marzocca, avevamo più volte sollecitato alcune misure di sicurezza, a cominciare dalla installazione di telecamere per la video sorveglianza, intervento che sarà compiuto al più presto!». «Colgo, inoltre, l’occasione - conclude - per sollecitare la Asl Bt, come già previsto, a rimuovere, nel più breve tempo possibile, la recinzione del vecchio ospedale, in modo che quello spazio torni a essere fruibile da parte dei cittadini, degli anziani del quartiere, delle famiglie e dei tanti ragazzi e bambini che frequentano la vicina parrocchia di Sant'Agostino».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400