Martedì 23 Ottobre 2018 | 03:34

NEWS DALLA SEZIONE

Alla chiusura
Rapinano banca a Barletta: sfondano ingresso con furgone e fuggono

Barletta, rapinatori assaltano banca sfondando la vetra...

 
A Bisceglie
Sicurezza, chiude Teatro Garibaldi, polemica ritardi nei lavori

Sicurezza, chiude Teatro Garibaldi, polemica ritardi ne...

 
Davanti alla chiese
Bisceglie, spacciano 50 euro falseper le piantine dei malati di tumore

Bisceglie, spacciano 50 euro false per le piante dei ma...

 
Il prodigio
Mons. Dimiccoli, il miracolo fu valido: curò paraplegico

Mons. Dimiccoli, il miracolo fu valido: curò paraplegic...

 
Presi dalla Polizia
Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in sala giochi

Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in s...

 
la tragedia di Andria
Scontro treni, il gup chiama in causail Ministero e la Ferrotramviaria

Scontro treni, gup chiama in causa il Ministero e la Fe...

 
Il caso
Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito in tilt

Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito...

 
Il convegno
Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurezza a Canosa

Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurez...

 
Il bilancio
Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

 
La strage
Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

 
Ad Andria
Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Mur...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

andria

Si parte con la Ztl, al via
il censimento dei residenti

L’area sarà attiva dal mese di luglio per tutto l’anno

Si parte con la Ztl, al via il censimento dei residenti

MARILENA PASTORE

ANDRIA- Da luglio potrebbe partire in via definitiva la Ztl nel centro storico, così come pianificata dall’amministrazione comunale Giorgino, e sarà attiva tutto l’anno.

Il condizionale è d’obbligo perché si stanno ultimando le procedure formali per l’avvio della zona a traffico limitato, inclusa anche l’autorizzazione ministeriale: il centro storico sarà inaccessibile per qualunque mezzo a motore. Ieri mattina conferenza stampa a palazzo di città: illustrati i dettagli dal sindaco di Andria, Nicola Giorgino, con l’assessore alla mobilità, Beppe Raimondi e dal Comandante della Polizia Locale, Riccardo Zingaro. Da oggi partono le procedure formali utili per transitare all’interno della Ztl: entro il 30 giugno 2018 occorrerà presentarsi agli uffici di Polizia Locale per la richiesta dei permessi utili al rilascio /rinnovo del permesso di transito o transito e sosta nella Ztl (per residenti e commercianti della zona), e di quello di comunicazione di transito o transito e sosta nella Ztl (permessi temporanei). Una procedura che servirà a censire tutti coloro che hanno titolo a richiedere il permesso di transito in auto o transito e sosta perché residenti e/o titolari di garage o posto auto privato, ovvero titolari di autorizzazione al commercio, albergo, etc.: una volta censita la targa del veicolo, i varchi elettronici non segnaleranno alcuna violazione.

La comunicazione di transito o transito e sosta è invece quella che, di volta in volta, effettuerà il titolare/gestore di attività segnalando alla Polizia Locale i dati del veicolo che ha avuto accesso alla Ztl, evitando anche in tal caso ogni violazione. La Ztl è istituita dalle ore 20 alle ore 6, all’interno dell’anello del centro storico che parte da Piazza Umberto I°, prosegue per via Attimonelli, via Pendio San Lorenzo, Porta Nuova, via Manthonè, via Orsini, piazza Ruggiero VII, via Jannuzzi, via De Gasperi e via Bovio. Cinque i varchi previsti: in piazza Umberto I, via Porta Castello, Porta Sant’Andrea, via Manthoné, Piazza Ruggiero Settimo. Potranno salire a sette con via Carafa e via Mura s. Francesco. Nei punti indicati saranno posizionate le telecamere, collegate col comando di polizia locale, che registreranno tutti gli ingressi: quelli legittimi e quelli in infrazione del regolamento a cui seguirà una multa da 80 euro.

«Con queste formalità procedurali necessarie e propedeutiche e da completare entro il 30 giugno – ha spiegato il sindaco Giorgino - facciamo un passo decisivo verso l’operatività della Ztl che è, per questa città, una vera e propria sfida alle nostre abitudini e al nostro modo di vivere ed abitare il centro storico. Assicuro tutti che il prevedibile disagio iniziale legato a permessi, autorizzazioni, nuove abitudini e comportamenti da correggere, verranno poi ampiamente premiati da un miglioramento fortissimo della qualità e vivibilità del centro storico». «Le attività procedurali avviate – aggiunge l’assessore Raimondi - sono assolutamente necessarie per avere il quadro esatto degli aventi diritto a transitare e sostare nella Ztl, il cui varo è stato preceduto da un lavoro, enorme, di contatto e confronto con le associazioni di categoria e gli abitanti del centro storico».

Il comandante Zingaro ha ricordato infine che tutte le procedure vanno effettuate presso il comando ed ha assicurato che sarà avviata nei prossimi giorni e settimane una campagna di informazione sulle novità della Ztl in tutte le parrocchie del centro storico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400