Lunedì 24 Settembre 2018 | 10:22

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

la decisione

Agenzia delle dogane
chiude la sezione tranese

L’ufficio chiuderà il 30 giugno a beneficio di quello di Barletta

 Agenzia delle dogane chiude la sezione tranese

Nico Aurora

TRANI - Troppe due sezioni operative gemelle: Kessler chiude quella di Trani. L’accostamento alle famose soubrette tedesche sorge simpaticamente spontaneo, ma la chiusura dell’ufficio di via Porta Vassalla, a partire dal prossimo 30 giugno, a beneficio di quello di Barletta, decisa dal direttore generale nazionale dell’Agenzia delle dogane e monopoli, Giovanni Kessler, è un dato di fatto che priva Trani dell’ennesima istituzione, ultima goccia di un’emorragia di enti già di lunga data.

Peraltro, le motivazioni di tale provvedimento appaiono ineludibili. Infatti, lo scorso 8 febbraio la Direzione interregionale per la Puglia, Molise e Basilicata dell’Agenzia delle dogane ha proposto la soppressione della Sezione operativa territoriale di Trani, dipendente dall’Ufficio delle dogane di Bari, «in considerazione dell’esiguità delle attività doganali svolta presso la stessa - scrive Kessler -, in un trend decrescente negli ultimi cinque anni».

Obiettivo della chiusura, «razionalizzare e meglio utilizzare il relativo personale - si legge ancora nel provvedimento -, destinandolo ad altri uffici». Senza dimenticare che «da gennaio 2017 - richiama il provvedimento - la funzionalità della sezione è stata calibrata e ridotta con apertura a richiesta, e relativo personale spostato presso la vicina e più grande sezione di Barletta, che presenta maggiori traffici e operazioni doganali».

Le strutture centrali competenti, per gli ambiti di rispettiva competenza, non hanno rilevato motivi ostativi all’accoglimento della proposta di soppressione della sezione di Trani: pertanto, semaforo verde alla chiusura, che la Direzione interregionale di Puglia, Molise e Basilicata ha convenuto di fissare al 30 giugno prossimo, assicurandone l’informativa alle altre sezioni, alle organizzazioni sindacali territoriali, alle autorità locali ed operatori economici.

La notizia della chiusura della sezione di Trani dell’Agenzia delle dogane, in realtà, non arriva come un fulmine al ciel sereno, Infatti, un anno e mezzo fa, a novembre 2016, il segretario territoriale del sindacato Flp, Michele Giuliano, aveva lanciato l’allarme parlando di una questione che stava passando sotto traccia e nel silenzio più assordante .

Giuliano, informando del fatto che Trani include, anche, i comuni di Bisceglie e Corato, per un totale di 140000 abitanti, richiamava «il fitto tessuto economico che faceva capo alla sede di via Porta Vassalla, specializzatosi in particolare nella manifatture ed abbigliamento, oltre che dei tradizionali settori dell’industria del marmo e produzione ortofrutticola, che hanno sempre alimentato regolari traffici con l’estero, in particolare in esportazione».

E riferiva di non meno di 4500 pratiche annuali, transiti annuali sempre superiori ai 1500, esportazioni mai inferiori alle 2500, oltre 4.200 dichiarazioni telematiche «intra», sempre ogni anno. Senza dimenticare che, grazie alla vicinanza del porto (a Trani come a Bisceglie), l’ufficio doganale di Trani avesse sempre assicurato il veloce disbrigo delle formalità di approdo per le imbarcazioni da diporto, con conseguente beneficio per le attività turistiche del territorio di riferimento».

L’ufficio doganale di Trani era stato anche al centro di una polemica politica, sollevata sempre nel 2016 dal consigliere comunale di Trani a capo, Maria Grazia Cinquepalmi, che lamentava il fatto che l’Agenzia versasse al Comune di Trani un’indennità di occupazione di appena 150 euro mensili, comprensivi del consumo di acqua e oneri condominiali, manutenzione ordinaria e straordinaria. Il consigliere la riteneva irrisoria per quei locali ubicati nella porzione di palazzo Palmieri che si affaccia di fronte a Palazzo Gadaleta. Adesso il problema non si porrà più, ma si ribalta sullo stesso Comune, che dovrà emanare un avviso pubblico per trovare un nuovo inquilino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Cattedrale Trani

Trani, fuori dalla Cattedrale regnano degrado e sporcizia

 
Canosa, ampliamento statale 93 è polemica sullo stallo

Canosa, ampliamento statale 93: è polemica tra Morra e Ventola

 
Andria, degrado in via Togliatti per l'impianto ridotto a rudere

Andria, degrado in via Togliatti per impianto ridotto a rudere

 
Barletta, processo inquinamentodella cementeria: tutti assolti

Barletta, processo inquinamento
della cementeria: tutti assolti

 
Bonafede a Trani: «Stiamo procedendo nella continuità col mio predecessore»

Bonafede a Trani: «Stiamo procedendo nella continuità col mio predecessore»

 
Barletta, «Ancora rifiuti da bruciare, adesso basta»

Barletta, «Ancora rifiuti da bruciare, adesso basta»

 
Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

 
Amiu di Trani, i camion perdono liquidi per strada, multati

Amiu di Trani, i camion perdono liquidi per strada, multati

 

GDM.TV

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 

PHOTONEWS