Giovedì 18 Aprile 2019 | 19:03

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

storico edificio

A Trani riapre «Ognissanti» la chiesa dei Templari

Il 27 maggio la chiesa tornerà ai fedeli, è stata chiusa per due lunghi anni

chiesa dei templari a Trani

TRANI - Tutti la conoscono come chiesa di Ognissanti, ma in realtà nacque come «dei Templari» poiché costruita, nella prima metà del secolo XII, dai Cavalieri dell’Ordine dei Templari. A prescindere della denominazione, rientra fra gli edifici di culto del romanico pugliese di maggiore richiamo in assoluto, dopo la cattedrale sul mare distante solo poche centinaia di metri.

Difficilmente scorgibile come tale dal prospetto principale lungo via Ognissanti, poiché occultata da una recinzione ornamentale in ferro ed un robusto, ma snello porticato, la romanicità dell’edificio si evince in tutta la sua bellezza dalla parte opposta, lungo via Banchina al porto, ammirandone la zona absidale. All’interno della Chiesa, poi, le classiche tre navate ed il tetto a capriate, che sono l’altra anima del romanico pugliese.

Chiusa da due anni per un lungo e paziente restauro, l’edificio di culto-che prima della chiusura era anche quello della pastorale diocesana per sordi, poi trasferita alla parrocchia dello Spirito Santo dopo la chiusura - riaprirà domenica prossima, 27 maggio, con un evento utile ad illustrare le fasi del restauro, visitare la chiesa e porre le premesse per la sua costante fruizione, che fino al 30 giugno sarà assicurata grazie ad un progetto della Regione Puglia e, successivamente, dovrebbe essere a cura di un soggetto espressamente deputato.

Il restauro aveva riguardato dapprima la zona absidale, totalmente decespugliata e ripulita, poi l’intero porticato d’ingresso ed infine, e soprattutto, l’interno con particolare riferimento al tetto, dal quale si erano prodotte infiltrazioni.

L’iniziativa madre , denominata «Chiese aperte», è della Conferenza episcopale pugliese e si articola, nella diocesi di Trani con il progetto dal titolo «Ognissanti. Il tesoro ritrovato», organizzato in collaborazione con l’Assessorato ai beni culturali della Regione Puglia.

Si tratta di una iniziativa da vivere in due momenti: il primo, alle 16.30, presso la sala conferenze del Polo museale diocesano, in piazza Duomo, per illustrare le fasi del restauro di Ognissanti; il secondo, a seguire, di carattere didattico-culturale, sarà la visita alla chiesa restaurata, riportata al suo originario splendore.

Interverranno il direttore dei lavori, Dario Natalicchio, e la storica dell’arte Margherita Pasquale, già direttore del castello svevo. Previsti intermezzi musicali a cura degli allievi della European arts academy Aldo Ciccolini. L’iniziativa, svolta anche in collaborazione con la Fondazione Seca, è aperta a tutti e, in particolare, ad architetti, guide turistiche e addetti ai lavori. Resta bene inteso che l’edificio sarà sempre aperto al culto, sotto l’egida della parrocchia di San Giovanni, di cui è rettoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400