Domenica 21 Aprile 2019 | 18:52

NEWS DALLA SEZIONE

Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
BariL'intervento
Quei ritratti dell'Emiliano «pittore»

Quei ritratti dell'Emiliano «pittore»

 
HomeIl messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

città pericolosa

A Barletta gettano bici sulle auto dal sottovia, tragedia sfiorata l’altra sera

La denuncia da una associazione che ha messo un video sul proprio profilo Fb. Si vedono dei ragazzi lanciare bici dal nuovo sottovia che collega via Einaudi e via Papa Giovanni direttamente sulle auto

barletta

BARLETTA - Poteva essere una tragedia. Di quelle alle quali è impossibile dare una spiegazione. Del resto è impossibile capire per quale motivo si possa decidere di far volare per almeno tre volte una bicicletta dal nuovo sottovia che collega via Einaudi e via Papa Giovanni e dedicato a Sandro Pertini. Tutto questo mentre circolavano le auto.

A compiere questo gesto insano cinque ragazzi l’altro ieri sera intorno alle 22. I fotogrammi che vedete sono tratti dal filmano postato dal profilo facebook di «Barlett E AVEST» che in poche ore ha ottenuto oltre 40mila visualizzazioni e una seria infinita di condivisioni.

A ben vedere il filmato si osserva chiaramente chiaramente come i ragazzi buttano la bicicletta verso le auto. È chiaro che questo episodio pone una seria di interrogativi in merito alla sicurezza della zona. È stato predisposto un sistema di videosorveglianza della zona? Le forze dell’Ordine come intendono trattare l’argomento?

Dobbiamo aspettare che si verifichi una tragedia? Interrogativi che giriamo a chi di competenza. E era in diretta.

Intanto su Facebook molto particolari i commenti della vicenda. Scrive Carmela Napoletano: «Purtroppo i ragazzini di oggi non sanno divertirsi».

Le fa eco Patrizia Dicuonzo: « Denunciate vi prego. Barletta è piena di questi ragazzini che si sentono arrivati. Carcere minorile altrimenti qui la delinquenza farà da padrona. E non accusate sempre i genitori c'è solo da dire fortuna chi ha i figli bravi e basta, perché ai tempi di oggi non è facile essere genitore».

Precisa Melita Manna: «Ragazzi a cui va insegnato tutto. Bisogna ripartire dalle regole principali anziché giudicare e sentenziare. Pensate che tutti noi da ragazzini qualche cretinata l'abbiamo commessa. Detto ciò bisognerebbe coinvolgerli in cose sane e belle della vita».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400