Venerdì 23 Agosto 2019 | 21:30

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
Sanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
L'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 
Il furto
Barletta, ruba monete dalla cassetta delle offerte: arrestato

Barletta, ruba monete in chiesa dalla cassetta delle offerte: arrestato

 
Cervelli in fuga
Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekDopo il Cinzella Festival
Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

sanità

Bambini non vaccinati tornano a scuola: hanno prenotato

Alcuni bimbi di un asilo di Trani nei giorni scorsi non erano stati fatti entrare in classe perché non vaccinati

La dirigente, che aveva emesso i provvedimenti che impedivano l’accesso ai bambini non vaccinati, li ha revocati dopo avere ottenuto questa mattina la documentazione necessaria

Autismo, il vaccino non c'entranulla: archiviata inchiesta a Trani

TRANI - Sono rientrati a scuola due bambini dell’asilo di Trani ai quali giorni fa era stato impedito l'accesso perché non in regola con le vaccinazioni. Lo ha annunciato la dirigente scolastica del circolo didattico che comprende la sezione d’asilo San Paolo, Paola Valeria Gasbarro, spiegando che le famiglie hanno inviato «i documenti che attendevo da due mesi, attestanti l’avvio del percorso vaccinale con la prenotazione delle vaccinazioni».

La dirigente, che nei giorni scorsi aveva emesso i provvedimenti che impedivano l’accesso ai bambini non vaccinati, li ha revocati dopo avere ottenuto questa mattina la documentazione necessaria.
«Ho il dovere di tenere in classe chi è in regola e tenere fuori chi non lo è - aggiunge Gasbarro - e sono mesi che tento di parlare con le famiglie, se avessi avuto quei documenti a tempo debito i bambini sarebbero rimasti in classe». «Io sono contenta che sia stata rispettata la legge e che quelle famiglie siano rientrate nella comunità della legalità, ma - ha spiegato - mi ha ferito» il clamore suscitato dalla vicenda e i riferimenti «ad epoche storiche segnate da politiche razziali».

«L'asilo - ha concluso Gasbarro - non è scuola dell’obbligo e la Corte Costituzionale si è espressa molto nettamente su questa legge, il rischio zero non esiste e ritiene opportuno il dispositivo di esclusione, a me il dovere di tutelare i bambini, il resto è stato solo clamore».

In tutto, ha spiegato Gasbarro, sono dieci i bambini originariamente non in regola con le vaccinazioni. Di loro, uno è rientrato subito dopo il dispositivo di esclusione, emanato il 9 maggio scorso; due stamattina dopo la presentazione dei documenti. Un altro sta provvedendo all’invio della certificazione, mentre per un quinto sono in corso verifiche. Gli altri cinque non frequentavano più la scuola da prima del provvedimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie