Domenica 24 Gennaio 2021 | 04:10

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Amministrative

Bisceglie al voto tra liste
e sei candidati sindaco

Fioccano le proposte per contendersi la poltrona di primo cittadino. L’epilogo di partito più caotico è stato quello del Pd, il cui simbolo mancherà insieme a quello di Forza Italia

Bisceglie al voto tra listee sei candidati sindaco

BISCEGLIE - “Tu chiamale se vuoi… elezioni”. Ci perdoni il buon Lucio Battisti. Ma di “emozioni” in politica se ne provano sempre meno. Se poi si fa riferimento alle vicine votazioni amministrative si rischia di cadere in uno stato confusionale.
Ne è un esempio ciò che accade nella piazza di Bisceglie, da sempre città protagonista nella storia, di anomalie politiche. A quattro giorni dal termine di scadenza per la presentazione di liste e candidature a sindaco ed a consigliere comunale qual è il “quadro” politico attuale?

Al momento i candidati aspiranti alla carica di sindaco di Bisceglie sono 6, salvo altre ormai difficili mutazioni. Mancheranno invece sulla scheda elettorale i simboli storici antagonisti del Partito Democratico e di Forza Italia. Ci sarà una valanga di liste civiche, che poi come la storia insegna in gran parte dei casi si dissolvono a seconda delle esigenze.
il pd L’epilogo di partito più caotico a cui si è assistito è stato quello del PD coinvolto in diverse situazioni di frammentazione. Tanto che il segretario regionale Marco Lacarra, con i segretari provinciali Pasquale Di Fazio e Vito Boccia, hanno deciso di congelare la presentazione della lista PD motivando di “aver verificato l’impossibilità di adempiere a percorsi elettorali unitari e condivisi”. Ma resta in moto il progetto politico dell’ex sindaco Francesco Spina che ha dichiarato il suo sostegno al candidato sindaco Franco Napoletano. Quella che viene definita l’ennesima “magia” di Spina, dopo il passaggio nel PD, si manifesta con la stessa tattica di far incetta di liste e disponibilità a firmare di decine di cittadini biscegliesi. Gli avversari in campo non son da meno a livello organizzativo.

Il candidato sindaco Angelantonio Angarano ha costruito un percorso nuovo salutando prima il suo PD che lo aveva visto in Consiglio comunale come ferreo oppositore di Spina facendolo passare in secondo piano durante la “migrazione” di Spina e della sua maggioranza nel PD; Quindi Angarano ha stretto alleanza con ciò che resta dello schieramento di centro destra coordinato da Sergio Silvestris. Ha così aggregato ben 8 liste civiche, l’ultima delle quali Democrazia e Solidarietà (espressione sin dal 1994 di un gruppo di aderenti coordinati dall’avv. Tonio Belsito che ha rinunciato alle insistenti offerte di candidature a primo cittadino).

Stesse modalità avviate da tempo con il motto “…nel modo giusto” le cavalca il candidato sindaco Gianni Casella (anch’egli consigliere comunale uscente minoranza) che ha formato numerose altre “civiche” e imbarcato il simbolo dei Verdi.
Casella ritenta la conquista della poltrona di sindaco che non gli riuscì nel 2013 col centrodestra. Veleggia verso le elezioni del 10 giugno anche la lista del Movimento 5 Stelle con il candidato Enzo Amendolagine, uno dei suoi attivisti di punta. Così come meno rumoreggiante è l’ex assessore provinciale e comunale Tonia Spina, l’unica donna candidato sindaco che parteciperà alla “competizione”, a quanto pare appoggiata da sei nuove liste.

A completare la “sestina” è Vittorio Fata, il vice sindaco che sta reggendo da settembre scorso il “governo” cittadino, dopo la decadenza del sindaco Francesco Spina. L’avv. Fata, stando ai patti iniziali, fu proiettato come erede e candidato sindaco “in pectore”. Poi cammin facendo è spuntato l’accordo Spina-Napoletano, probabilmente frutto di prospettive già ipotizzate in “illo tempore”. Sicchè Fata, reduce da trattative politiche alternative, non ha mollato e si è candidato credendo di poter finanche sfatare il detto: “l’importante e partecipare”. Ci sono sempre i tempi supplementari del “ballottaggio”. Che quasi tutti prevedono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie