Martedì 26 Gennaio 2021 | 01:29

NEWS DALLA SEZIONE

viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Andria

Gestione della piscina
situazione in pieno caos

Per fare chiarezza intervengono i consiglieri comunali del 5Stelle

Gestione della piscina  situazione in pieno caos

La piscina comunale di Andria

ANDRIA – Il movimento Cinque stelle, gruppo consiliare guidato da Michele Coratella, interviene sulla questione relativa alla gestione della piscina comunale.

«Uno dei problemi che si trascinano da anni in questa città – scrive Coratella insieme agli altri consiglieri comunali Pietro Di Pilato, Vincenzo Coratella, Doriana Faraone, Donatello Loconte - Attalmente la situazione è in pieno caos, come tante altre cose dell’amministrazione Giorgino. Il comune ha chiesto la restituzione della piscina comunale al gestore privato, con un contratto scaduto da tempo, ma non riuscendo dallo stesso privato neanche ad incassare il credito vantato, che a detta dello stesso comune sarebbe di oltre 430mila euro. Nel contempo il comune di Andria sarebbe debitore, nei confronti del gestore, di una somma che lo stesso comune non ha ancora quantificato. Dulcis in fundo, la gara pubblica per avere un nuovo gestore, che doveva essere predisposta già qualche anno addietro, ancora stenta ad avviarsi. Tutta questa farsa – ripercorre il gruppo consiliare M5S - era già inziata a febbraio 2015, quando i revisori dei conti comunali evidenziavano all’amministrazione che la morositá del gestore ormai consisteva in alcune annualità».

E poi: «Da allora, in questi oltre tre anni, molta corrispondenza è rimpallata all’interno del comune tra i vari settori, sembra anche con conferenze di servizi richieste e mai tenutesi e con la ricerca di professionalità esterne in grado di espletare la nuova gara di affidamento della gestione di una piscina. Negli ultimi mesi di questa farsa amministrativa fortunatamente si è interessata la Procura della Corte dei Conti. Ma i nostri interrogativi restano – conclude Coratella - un gestore con il contratto scaduto, con la richiesta di restituzione dell’impianto e, sembra, anche una seria situazione di morosità, quale prospettiva di investimenti e quindi di qualità del servizio può dare agli utenti della piscina rispetto ad un gestore vincitore di una nuova gara pubblica fatta al tempo giusto? Perché e soprattutto per responsabilità di chi è avvenuto questo ennesimo scempio?».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie