Martedì 23 Aprile 2019 | 14:53

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeNuovi collegamenti
Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

 
HomeIl furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 

a barletta

Quasi in scadenza
Cascella si dimette
«Sono irrevocabili»

Quasi in scadenzaCascella si dimette

BARLETTA - A due mesi dalla fine naturale della consiliatura, la maggioranza viene meno per un solo voto determinando la bocciatura di un provvedimento urbanistico ritenuto caratterizzante del suo mandato e il sindaco di Barletta, Pasquale Cascella, si dimette. Cascella (Pd), ex portavoce del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, era stato eletto nel 2013 a capo di una coalizione di centro sinistra. Il provvedimento in questione, il Documento programmatico particolare (Ddp) atto propedeutico al Piano urbanistico, doveva essere approvato nella riunione di ieri del Consiglio, ma la maggioranza è venuta meno ed è mancato il numero legale.

Oggi, in apertura della nuova riunione del Consiglio, Cascella ha spiegato le ragioni delle dimissioni, richiamandosi alla Costituzione e ai doveri di chi ricopre cariche pubbliche.
«Il Consiglio comunale non ha potuto deliberare, per il venir meno del numero legale al momento del voto, sull'adozione del Documento preliminare programmatico al Piano Generale Urbanistico - ha spiegato Cascella - un obiettivo strategico, un impegno di mandato, un adempimento che raccoglie fondamentali atti amministrativi su una condizione urbanistica segnata dalle tante alterazioni subite da un Piano regolatore risalente addirittura al 1971».

Il sindaco dimissionario ha ripercorso il difficile percorso amministrativo del provvedimento che ieri, a fine mandato, era finalmente giunto in Consiglio comunale per l'approvazione. A vanificare tutto, ha spiegato, è stato un solo voto, «dopo ore e ore di discussione». «Continuerò ad adempiere le mie funzioni con onore e disciplina - ha concluso il sindaco dimissionario - fino al termine che la legge indica perché le dimissioni diventino efficaci e irrevocabili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400