Giovedì 18 Aprile 2019 | 22:22

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Un denunciato

Barletta, travolge con auto intera famiglia e scappa: tre feriti

Un giovane si è costituito in caserma: in ospedale due donne e un bambino, non sono gravi

Barletta, travolge con auto intera famiglia e scappa: tre feriti

Ha investito con una Yaris un intero nucleo familiare - padre, madre, bambino e una parente - che aspettava sul marciapiedi di poter attraversare la strada, prendendo in pieno due donne e un bambino di 3 anni, rimasto illeso, ed è fuggito, per poi presentarsi in caserma accompagnato da suo padre. E’ accaduto la scorsa notte a Barletta. Le donne ferite non sono in gravi condizioni. Il conducente del mezzo, un ragazzo, al momento è stato denunciato per lesioni personali gravissime e fuga dal luogo
dell’incidente.

Non vi sono al momento provvedimenti restrittivi nei confronti del conducente del veicolo da parte dell’autorità giudiziaria, in attesa dell’esito dei test tossicologici, per verificare se fosse in stato di ebbrezza o di alterazione per l’assunzione di droghe.
Il ragazzo, alla guida della sua auto con a bordo un amico, secondo quanto ricostruito da vittime e carabinieri, percorreva con la sua auto via Cafiero, ma poco prima dell’incrocio con il lungomare di ponente, una zona frequentata anche per la presenza di locali, intorno a mezzanotte, ha perso il controllo del mezzo, finendo prima contro un palo dell’illuminazione, che ha divelto, e poi prendendo in pieno due donne e il bambino che era con loro. Il piccolo e il suo papà sono rimasti illesi, le due donne hanno riportato diverse fratture e ferite su tutto il corpo. Non sono in pericolo di vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400