Domenica 22 Settembre 2019 | 18:35

NEWS DALLA SEZIONE

Al PalaFlorio
Basket, stasera a Bari Supercoppa Italiana, Brindisi contro Venezia

Basket, a Bari Supercoppa Italiana, Brindisi contro Venezia

 

Il Biancorosso

Serie c
Il Bari cerca la domenica perfetta

Il Bari cerca la domenica perfetta

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa sentenza
Matera, mobbing all'ispettorato del lavoro: condanna

Matera, dipendente ispettorato del lavoro vittima di mobbing: condanna

 
FoggiaL'agguato
Foggia, due minori aggrediti alla festa nel parco: un ferito

Foggia, due minori aggrediti alla festa nel parco: un ferito

 
Brindisiin zona cappuccini
Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

 
LecceSalute
Lecce, allarme melanomi: dal 2003 casi in aumento

Lecce, allarme melanomi: dal 2003 casi in aumento

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 

i più letti

basket

Happy casa Brindisi
sfiora il colpo
cede solo in finale

basket Brindisi

Umana Venezia - Happy Casa Brindisi 76-71 (21-16; 15-17; 23-21; 17-17)

Le prime fasi di gara mettono in evidenza la grinta veneziana, ma gli ospiti rispondono con concretezza e riescono a portarsi avanti capitalizzando le poche occasioni concesse. Una battaglia che va avanti durante tutta la partita. La lotta non cala d’intensità neanche nell’ultimo parziale, così come non accennano a scemare le contestazioni del pubblico sulle decisioni arbitrali. Al termine della gara i biancoazzurri escono tra gli applausi dei tifosi arrivati al Taliercio.

In una partita tirata per 40 minuti, l’Umana Reyer Venezia batte quindi 76-71 l’Happy Casa Brindisi, che conferma la crescita, ma non riesce a espugnare il parquet dei campioni d’Italia.
La squadra di coach De Raffaele, che fa esordire l’ultimo arrivato Austin Daye (nessun punto, ma già diverse giocate di qualità al servizio della squadra), conduce praticamente per tutto il match e tocca anche i dieci punti di vantaggio (70-60 a metà dell’ultimo periodo), ma gli ospiti riescono anche a rientrare a -2 (73-71) a 21» dalla sirena. Decide il gioco di squadra veneziano (ben 20 assist), nonostante l’uscita anticipata dal campo per cinque falli dell’mvp Peric (21 punti). Per la squadra di Vitucci, ben quattro uomini in doppia cifra (top scorer Mesicek a 16, ma 15 e 14 rimbalzi per Lalanne).
Dopo 18 giornate, la Reyer sale a 26 punti in classifica, Brindisi resta a 12.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie