Sabato 15 Giugno 2019 | 23:11

NEWS DALLA SEZIONE

Play Off
Basket, secondo ko per il Brindisi: a Sassari finisce 106-97

Basket, secondo ko per il Brindisi: a Sassari finisce 106-97

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
BariIl progetto
Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

 
NewsweekDal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 
HomeL'evento a S. Giovanni Rotondo
S. Giovanni Rotondo, al raduno della Protezione civile la più piccola volontaria d'Italia

Raduno nazionale Protezione civile, ecco la più piccola volontaria d'Italia: è pugliese

 
BrindisiAlla Bcc di Locorotondo
Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

 
BatIl ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
MateraL'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 

i più letti

basket

Happy casa Brindisi
sfiora il colpo
cede solo in finale

basket Brindisi

Umana Venezia - Happy Casa Brindisi 76-71 (21-16; 15-17; 23-21; 17-17)

Le prime fasi di gara mettono in evidenza la grinta veneziana, ma gli ospiti rispondono con concretezza e riescono a portarsi avanti capitalizzando le poche occasioni concesse. Una battaglia che va avanti durante tutta la partita. La lotta non cala d’intensità neanche nell’ultimo parziale, così come non accennano a scemare le contestazioni del pubblico sulle decisioni arbitrali. Al termine della gara i biancoazzurri escono tra gli applausi dei tifosi arrivati al Taliercio.

In una partita tirata per 40 minuti, l’Umana Reyer Venezia batte quindi 76-71 l’Happy Casa Brindisi, che conferma la crescita, ma non riesce a espugnare il parquet dei campioni d’Italia.
La squadra di coach De Raffaele, che fa esordire l’ultimo arrivato Austin Daye (nessun punto, ma già diverse giocate di qualità al servizio della squadra), conduce praticamente per tutto il match e tocca anche i dieci punti di vantaggio (70-60 a metà dell’ultimo periodo), ma gli ospiti riescono anche a rientrare a -2 (73-71) a 21» dalla sirena. Decide il gioco di squadra veneziano (ben 20 assist), nonostante l’uscita anticipata dal campo per cinque falli dell’mvp Peric (21 punti). Per la squadra di Vitucci, ben quattro uomini in doppia cifra (top scorer Mesicek a 16, ma 15 e 14 rimbalzi per Lalanne).
Dopo 18 giornate, la Reyer sale a 26 punti in classifica, Brindisi resta a 12.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400