Venerdì 30 Ottobre 2020 | 18:43

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, Maita: «Foggia temibile, ma cerchiamo i tre punti»

Bari, Maita: «Foggia temibile, ma cerchiamo i tre punti»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, scuole chiuse: appello da primaria «Non abbiamo fondi per pc e tablet»

Bari, scuole chiuse: appello da primaria «Non abbiamo fondi per pc e tablet»

 
PotenzaLe dichiarazioni
Coronavirus, Bardi: «In Basilicata i numeri sono ancora tollerabili»

Coronavirus, Bardi: «In Basilicata i numeri sono ancora tollerabili»

 
TarantoCoronavirus
Sindaco Taranto: via a test sierologico volontario per dipendenti comunali

Sindaco Taranto: via a test sierologico volontario per dipendenti comunali

 
FoggiaCoronavirus
Covid Foggia, focolaio in Rsa: 30 contagiati, 22 pazienti e 8 operatori

Covid Foggia, focolaio in Rsa: 30 contagiati, 22 pazienti e 8 operatori

 
Materala manifestazione
Matera, protesta contro Dpcm con megafoni e «croci»

Matera, protesta contro Dpcm con megafoni e «croci»

 
Brindisila ricerca
Chirurgo ospedale Brindisi dona plasma iperimmune: «Bel gesto nella lotta contro il Covid»

Chirurgo ospedale Brindisi dona plasma iperimmune: «Bel gesto nella lotta contro il Covid»

 
Covid news h 24sanità
Andria, emergenza Covid: Asl BAT assume 9 medici

Andria, emergenza Covid: Asl BAT assume 9 medici

 
Leccenel Salento
Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

 

PALLACANESTRO

Questa Happy Casa è anche pensata per fare bella figura in Champions

Le scelte che si stanno compiendo, tutte oculate e guardano lontano

Questa Happy Casa è anche pensata per fare bella figura in Champions

Continua a comporsi, con l'arrivo del pivot Ousman Krubally, il nono puzzle consecutivo da che Happy Casa è in Lega A. La quarta scelta, in fatto di giocatori a stelle e strisce, è andata a posto, ma la decima ove si consideri che Brindisi in precedenza aveva già messo a posto il pacchetto dei sei giocatori italiani: Zanelli, Gaspardo, Visconti, Udom, Cattapan e un ragazzo del vivaio, tanto perché il modulo con cui Brindisi si presenterà al via della prossima stagione agonistica è il sei più sei.

Dopo la conferma del play Darius Thompson, era stato James Bell (ala piccola), il primo ad accettare la proposta di contratto offertagli dal duo Frank Vitucci-Simone Giofrè, rispettivamente coach e diesse del sodalizio presieduto da Fernando Marino. Ai due aveva fatto seguito l'okay dell'ala grande Derek Willis, altro colpo da novanta andato a segno. Quindi, l'arrivo del 32enne centro Ousman Krubally, già visto in Italia con la maglia di Venezia e Pistoia (Lega A) e in LegaDue a Legnano ('14-'15).

Adesso, perché il disegno possa considerarsi definito nella sua interezza, necessita che coach Vitucci scelga altre due tessere, probabilmente le più importanti, atteso che riguardano la guardia tiratrice che prenderà il posto di Adrian Banks, MVP della passata stagione, e il pivot dello starting five, l'atleta che in teoria dovrebbe essere il sostituto di John Brown III.

Da notare che i quattro americani vantano tutti esperienza internazionale avendo ognuno disputato una delle Coppe europee. Un dato questo da tenere in gran considerazione, visto che Happy Casa sarà presente, per il secondo anno consecutivo, ai nastri di partenza della Basketball Champions League, a cui la società mostra maggiore interesse rispetto all'anno scorso, anche se, in teoria nel gruppo C vi sono squadre che vantano palmares europei di notevole spessore.

«Siamo felici di dare il benvenuto a Ousman Krubally – ha avuto modo di affermare il diesse Simone Giofrè –. Lui è un atleta che vanta la giusta esperienza e nel suo bagaglio tecnico vi sono doti che ci fanno pensare di poter aggiungere alla nostra panchina nuove armi per essere ancor più pericolosi».

Lo scorso campionato, Krubally (viaggia con passaporto del Gambia) ha giocato in Francia, con il Le Portel, mentre nella stagione precedente aveva giocato in Toscana, con l'Oriora Pistoia, con la cui squadra si è confermato «mister doppia doppia» in dieci partite: 12.2 punti e 10.1 rimbalzi in 32 minuti di utilizzo. Nelle sfide contro la Happy Casa Brindisi mette a referto 13 punti e 15 rimbalzi nel girone di andata e 12 punti e 7 rimbalzi nel girone di ritorno. Statistiche da terzo miglior rimbalzista del campionato per medie totali e per rimbalzi difensivi catturati. Da sottolineare il career high da 26 punti e 16 rimbalzi con 9/10 al tiro e 6/6 dalla lunetta nella vittoria contro la Virtus Bologna in occasione della venticinquesima giornata di regular season (43 di valutazione Lega).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie