Lunedì 18 Gennaio 2021 | 06:16

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Potenza, stacca crocifisso chiesa e lo getta nei rifiuti: marocchino denunciato

Un marocchino di 26 anni, domiciliato da circa un anno a Tito (Potenza), è stato denunciato per danneggiamento. L’uomo era stato notato da un cittadino mentre staccava un crocifisso, alto più di un metro e mezzo, posto nella nicchia che si trova all’esterno della chiesa di san Giuseppe di Rione Lucania e se ne liberava in un cassonetto
Potenza, stacca crocifisso chiesa e lo getta nei rifiuti: marocchino denunciato
il crocifisso della Chiesa di San GiuseppePOTENZA - Un marocchino di 26 anni, domiciliato da circa un anno a Tito (Potenza), è stato denunciato nel corso della serata di ieri dai carabinieri di Potenza per danneggiamento. L’uomo era stato notato da un cittadino mentre staccava un crocifisso, alto più di un metro e mezzo, posto nella nicchia che si trova all’esterno della chiesa di san Giuseppe di Rione Lucania e se ne liberava subito dopo, abbandonandolo in un cassonetto posto nelle vicinanze. 

La pattuglia giunta sul posto dopo pochi minuti, grazie alla segnalazione del cittadino e sulla base della dettagliata descrizione fornita, rintracciava nelle vicinanze il giovane straniero, in stato di evidente ebbrezza alcolica. 

Gli accertamenti effettuati nell’immediatezza permettevano di appurare la sua responsabilità. Veniva, pertanto, accompagnato in caserma per ulteriori controlli da cui emergeva che l’uomo era in Italia per motivi di lavoro e che disponeva di regolare permesso di soggiorno. Subito dopo, i carabinieri provvedevano a rintracciare un collaboratore del parroco della chiesa di san Giuseppe per riconsegnare il crocifisso recuperato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie