Domenica 24 Gennaio 2021 | 12:11

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
BariL'emergenza
Bari, controlli anti Covid della Polizia: sanzioni e due ragazzi fermati su ciclomotore rubato

Bari, controlli anti Covid: sanzioni e due ragazzi fermati su ciclomotore rubato

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Arresti per mafia nel Vulture-Melfese

Agli arresti anche l'imprenditore e consigliere comunale di Melfi, Antonio Lovecchio. Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip distrettuale, Rocco Pavese, su richiesta del pm della Direzione distrettuale antimafia di Potenza, Francesco Basentini (nella foto)
Arresti per mafia nel Vulture-Melfese
POTENZA - Era a conoscenza di alcuni particolari dell’omicidio di Giancarlo Tetta – ucciso a Melfi (Potenza) il 2 aprile 2008 nell’ambito di una “guerra” tra i clan Delli Gatti e Cassotta – di cui parlava a telefono con alcuni pregiudicati, negando però i fatti nei colloqui con la Polizia, che ha arrestato stamani l’imprenditore e consigliere comunale di Melfi, Antonio Lovecchio, di 44 anni, con l’accusa di favoreggiamento aggravato dal metodo mafioso. 

Il provvedimento è stato emesso dal gip di Potenza, Rocco Pavese, su richiesta del pm della Dda, Francesco Basentini: nell’ambito della stessa operazione sono state notificate due ordinanze di custodia cautelare in carcere per Massimo Aldo Cassotta e Adriano Cacalano (già detenuti perchè ritenuti responsabili dell’omicidio di Tetta), per estorsione e incendio. 

Il Questore di Potenza, Romolo Panico, e il capo della squadra mobile, Barbara Strappato, hanno spiegato che Cassotta (cognato dell’imprenditore) aveva “chiesto” a Lovecchio denaro per “sostenere i detenuti”: dopo il rifiuto di quest’ultimo, i due avevano deciso di incendiargli l’automobile, il 14 febbraio 2008. Il consigliere comunale aveva poi incontrato i presunti autori dell’incendio “armato di pistola, per rivendicare l'offesa subita con atteggiamento mafioso” e, successivamente, aveva parlato a telefono dell’omicidio di Tetta e dell’intimidazione con alcune persone, tra cui alcuni pregiudicati. 

Si tratta di un intreccio di vicende, hanno evidenziato Strappato e Panico, a cui si aggiunge anche il fatto che Lovecchio “aveva finanziato l’attività canora di Tetta”: il tutto, hanno concluso, “emerge dalle intercettazioni, e non si escludono altri particolari dalle telefonate”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie