Venerdì 22 Gennaio 2021 | 02:24

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Potenza, la nuova piazza già si sgretola (e non è ancora terminata)

di MASSIMO BRANCATI 
Guardate, ad esempio, cosa sta accadendo alla pavimentazione di via Lazio, quella, per intenderci, che collega la strada alla tanto discussa piazza dei capitelli: comincia già a sgretolarsi
potenza piazzadi MASSIMO BRANCATI 

POTENZA - I lavori sono agli sgoccioli. Il taglio del nastro è una questione di giorni. Piazza delle Regioni e gradinata Lapolla (il nuovo volto delle cosiddette «cento scale») sono quasi pronte per essere «consegnate» ai cittadini. Ma i problemi sono come i cantieri: non finiscono mai. Guardate, ad esempio, cosa sta accadendo alla pavimentazione di via Lazio, quella, per intenderci, che collega la strada alla tanto discussa piazza dei capitelli: comincia già a sgretolarsi. Sono bastati pochi giorni di passaggio delle auto per mandare in tilt il manto stradale (come si vede nella foto del nostro Enzo Bianchi). Evidentemente - sostengono i residenti - si tratta di un materiale non adatto a supportare il flusso di vetture e, soprattutto, di mezzi pesanti che da quelle parti transitano con grande frequenza. Insomma, sarebbe l’ennesima contraddizione di una piazza che continua a non piacere soprattutto a chi lamenta il restringimento della carreggiata. 

Tesi accusatoria che cozza contro quanto da tempo dice il sindaco della città, Vito Santarsiero, secondo il quale la carreggiata, rispetto alla segnaletica orizzontale già presente sull’area , viene addirittura allargata. Un falso problema, dunque. Sarà. Ma gli automobilisti insistono: «Quando la piazza sarà aperta ci saranno problemi per il traffico». 
piazza potenza
In attesa di capire se certe previsioni saranno giustificate dalla realtà dei fatti (la piazza dovrebbe essere inaugurata a fine mese), resta l’amarezza e (diciamolo pure) la rabbia di fronte a quel manto stradale già ridotto in pessime condizioni. Che sia un segnale premonitore del destino di un’opera mai amata dai potentini e, in particolare, dai residenti? Il progetto, lo ricordiamo, prevede un'area adiacente alla chiesa di Principe di Piemonte attrezzata con lumi, sedute e fontane al servizio anche dei bambini. Il cantiere è inserito nella più larga pianificazione urbanistica che coinvolge anche Parco Aurora e Santa Maria: i tre interventi hanno un costo complessivo di un milione di euro. Quanto alle «cento scale» rimesse a nuovo, l’inaugurazione dovrebbe avvenire tra una settimana. La speranza è che non faccia la fine della «scalinata del pensiero» che collega via del Popolo a piazza Matteotti, inaugurata con manifestazioni di poeti e musicisti. Oggi l’unico ricordo di quel progetto è la «poesia all’anguilla» che si può leggere (con difficoltà) impressa su un monumento- lapide: tutti i propositi di far diventare la scalinata un angolo di arte e spettacolo sono falliti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie