Domenica 24 Gennaio 2021 | 19:41

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
FoggiaEmergenza contagi
Carpino, focolaio Covid in centro psichiatrico con 6 positivi: 4 operatori e due pazienti

Carpino, focolaio Covid in centro psichiatrico con 6 positivi: 4 operatori e due pazienti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

Finanziati per imprese mai nate a Matera 11 arresti e sequestri

Il Consorzio «La Felandina» doveva realizzare nel Materano, con 109 milioni di investimento, circa 15 aziende che avrebbero dato lavoro a 630 persone. Nessuna impresa però - a quanto risulta ai finanzieri - è stata realmente realizzata. In compenso, erano già stati erogati contributi pubblici per 15 milioni di euro e stavano per arrivare altri 43 milioni
Finanziati per imprese mai nate a Matera 11 arresti e sequestri
MATERA - Al termine di indagini avviate nel 2006 sulle attività del Consorzio «La Felandina» - nato per realizzare nel Materano, con 109 milioni di investimento, circa 15 aziende che avrebbero dato lavoro a 630 persone - la Guardia di Finanza ha eseguito undici arresti (due in carcere e nove ai domiciliari, mentre un'altra persona è ricercata) e ha posto sotto sequestro beni mobili e immobili per un valore di 6,5 milioni di euro.

In carcere sono finiti l'ex presidente del Consorzio, Giuseppe Annecca, e il presidente di «Sviluppo Sud» Antonio Tobia, mentre è irreperibile Innocenzo Soldo, ex direttore de «La Felandina».

Gli indagati avrebbero fatto ricorso ad un «giro» di fatture false, con società compiacenti, per dimostrare di aver versato il 25 per cento dell'investimento totale, ratificato da un accordo con il Ministero delle Attività produttive del 2003; e a dati falsi sul possesso dei suoli dove realizzare le aziende (nessuna delle quali è mai sorta).

Sono state già avviate le procedure per recuperare contributi già erogati per 15 milioni di euro e per bloccare nuovi accreditamenti per altri 43 milioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie