Lunedì 18 Gennaio 2021 | 11:46

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDemografia
Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

 
BariIl caso
Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

 
FoggiaLieto evento
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Informatica per giovani e anziani ci sono 3 milioni di euro del CIPE

Serviranno a finanziare progetti di «alfabetizzazione informatica» e l'accesso alle nuove tecnologie per le persone non più giovani nelle Regioni del Sud rientranti nell'Obiettivo 1 (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia), nonchè di Abruzzo e Molise
Informatica per giovani e anziani ci sono 3 milioni di euro del CIPE
ROMA - «Matrimonio digitale» tra giovani ed anziani, per fondere e valorizzare le rispettive conoscenze, competenze ed esperienze, rendendole patrimonio comune, disponibile e diffuso. Lo «celebra» il progetto «Icone della memoria», lanciato dal Cnipa d'intesa con il Ministero dell'Istruzione e il Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Lo rende noto il sito del Cnipa (www.cnipa.gov.it), dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del relativo bando di concorso, con una dotazione di 3 milioni di euro, messi a disposizione dal CIPE per finanziare progetti di «alfabetizzazione informatica» e l'accesso alle nuove tecnologie da parte degli anziani nelle Regioni del Sud rientranti nell'Obiettivo 1 (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia), nonchè di Abruzzo e Molise. Si tratta di colmare in modo originale, ma anche socialmente rilevante, il divario digitale mettendo in contatto i giovani, che sanno «smanettare» con il PC e «navigare» nel Web, con gli anziani che, forti delle loro storie, memorie ed esperienze di vita, sanno dove andare.

«Le icone della memoria», in particolare, sono rivolte ai giovani di oltre 100 scuole secondarie di secondo grado di Comuni non capoluogo, ciascuna delle quali «formerà» digitalmente almeno 15 anziani. Un comitato strategico composto da rappresentanti Cnipa e da esperti di formazione e didattica monitorerà ciascun progetto con lo specifico obiettivo di ridurre il deficit di conoscenza informatica da parte degli anziani (digital divide), favorendone sia l'alfabetizzazione che l'accesso alle nuove tecnologie digitali.

In tal modo le scuole diventano non solo aule per l'apprendimento digitale da parte dei senior ma, al tempo stesso, partner dal punto di vista didattico: i giovani si trasformano in assistenti formativi per gli anziani fornendo loro gli strumenti informatici e divenendone guida all'utilizzo; mentre i «meno giovani» metteranno a disposizione i contenuti da trattare digitalmente, diventando così pure protagonisti di racconti, testimonianze e storie che saranno digitalizzate e resi disponibili su Internet.

Si tratta di un enorme e variegato materiale documentale, destinato a diventare veri e propri testi didattici «demateriliazzati» (filmati, testimonianze orali, ecc.) che così entreranno a far parte non solo della memoria comune e condivisa, ma pure del corredo didattico delle scuole aderenti al progetto, divenendo parte integrante dell'offerta formativa.

Le candidature per partecipare al progetto «Le icone della memoria» dovranno essere presentate entro il 31 ottobre 2008 compilando il form on line sul sito del Cnipa. Il termine per l'attuazione delle finalità dei progetti è previsto per il 30 giugno 2010.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie