Domenica 24 Gennaio 2021 | 23:58

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

A Matera il film su Paolo VI

di PASQUALE D'ORIA
Dall'1° settembre nei Sassi si gira la serie televisiva dedicata a Paolo VI. Andrà in onda su Raiuno il prossimo Natale, già selezionate 400 comparse locali
A Matera il film su Paolo VI
di PASQUALE D'ORIA

MATERA - Tutto pronto per la fiction in due puntate che Raiuno trasmetterà nel periodo natalizio sul pontificato di Paolo VI. «Quando ho visto con i miei occhi mi sono convinto, non poteva essere diversamente. È accaduto anche al regista, Fabrizio Costa. Diciamo che è rimasto folgorato sulla via di Matera». È il racconto di un incontro. Quello tra Nicolò Forte, l'organizzatore generale del lavoro televisivo dedicato al Pontefice Giovanni Battista Montini, e i rioni Sassi. «Mia moglie, Daniela Voccia - riprende - ha ben presente i luoghi. Aveva lavorato come scenografa nel film Nativity. Noi, invece, stavamo cercando, ma senza successo. Siamo stati prima a Gerusalemme. Niente da fare. A livello urbano, negli ultimi decenni sono avvenuti cambiamenti troppo profondi. Anche a Tunisi abbiamo incontrato lo stesso tipo di incongruenze. Nei Sassi no. Ci ha colpito il basso livello di contaminazione, nel senso che il paesaggio di pietra esteticamente rispondeva alle nostre esigenze. Tutta un'altra cosa rispetto al primo impatto che suscita una qualunque fotografia. Lo dico per voi, se le immagini non sono di buona qualità l'effetto appiattimento è assicurato. Diventa difficile apprezzare il contesto che, effettivamente, esprime, suggestioni rare e spiega il coinvolgimento di tanti maestri del cinema. Non è che in giro ci sono chissà quanti set naturali come i vostri».

Lunedì prossimo, intanto, partono le attività cinematografiche vere e proprie. Dureranno una settimana. Si girerà a Matera e anche un giorno nella vicina Gravina, nonchè a Grottaglie, all'aeropor - to, per una scena dei viaggi che resero celebre il pontificato di Paolo VI. Quartier generale della produzione a Matera, dove sono state selezionate già circa 400 comparse. Una gran parte sarà utilizzata per le scene corali legate alla storica visita di Paolo VI del 1964, il primo capo della comunità cattolica che dopo secoli di divisioni si raccolse in preghiera nei luoghi del Santo Sepolcro, dopo aver abbracciato il Patriarca Atenagora. Scene che saranno girate vicino il cenobio di Santa Lucia alle Malve, chiesa rupestre che con le strade vicine farà da sfondo alla Via Crucis che vide protagonista a Gerusalemme il Pontefice. La stessa scena tornerà in un incubo notturno, quando lungo la Via Dolorosa, Paolo VI sognò d'incrociare con lo sguardo le persone a lui più care. Non è tutto. In uno stabile della città si sta lavorando per allestire un hotel di Gerusalemme, mentre in un altro locale si gireranno le scene della redazione di Radio Vaticana. In un appartamento molto semplice, infine, verrà ricostruita la visita che Papa Montini volle fare a un bambino palestinese il cui genitore era molto malato. Sarà invece la chiesa barocca del Purgatorio, ormai da qualche tempo sconsacrata, il luogo in cui avverranno le riprese del Pontefice in preghiera. Altro set prescelto dovrebbe essere quello del sagrato di San Pietro Caveoso. Non mancano alcune notizie sul cast. Darà il volto a Papa Montini l'attore Fabrizio Gifuni. Con lui saranno impegnati Antonio Catania, Mauro Marino, Lucia Maglietta e Luca Lionello, una vecchia conoscenza dei materani perchè diretto da Mel Gibson interpretò il ruolo di Giuda, il suicidio per impiccaggione, in una breve, ma intensa sequenza girata all'alba ai piedi del centro abitato di Craco. Nicolò Forte è un uomo della Lux Vide, la casa di produzione di Ettore Bernabei, e non ha difficoltà a ringraziare i materani, l'ente locale, gli amministratori, il sindaco, per la fattiva collaborazione che sta maturando e per quella che verrà nei prossimi giorni. Adesso, però, sarà interessante capire se davvero la stessa casa produttrice sta esplorando il nostro territorio per un'altra importante fiction dedicata a un personaggio del calibro di Enrico Mattei. Per noi materani, soprattutto tra Pisticci e Ferrandina, è l'uomo dell'area industriale della Valle del Basento. Con l'Eni ha avviato quella che fino alla prima crisi petrolifera degli anni Settanta è stata la più grande e attrezzata area produttiva lucana. Una vicenda complessa, che non ha ancora chiuso i conti con la storia contemporanea nazionale e locale e che per i suoi molteplici risvolti, nel bene e nel male, sentiamo ancora particolarmente vicina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie