Lunedì 25 Gennaio 2021 | 12:50

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
FoggiaIl caso
Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

 
PotenzaNel lagonegrese
In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

 
Tarantonel Tarantino
Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

 
BariIl furto
Molfetta, a 16 anni ruba 2 smartphone da un negozio di elettronica: arrestato

Molfetta, a 16 anni ruba 2 smartphone da un negozio di elettronica: arrestato

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Donati gli organi dell'operaio schiacciato

L'uomo, Giuseppe Santoro è rimasto vittima di un deragliamento di un treno in uno stabilimento siderurgico di Potenza. E' morto dopo 5 giorni
• «Mancava il macchinista su quel treno»
• Folino: «Si faccia chiarezza»
Donati gli organi dell'operaio schiacciato
POTENZA - La famiglia di Giuseppe Santoro ha deciso di donare i reni e le cornee dell'operaio di 37 anni morto ieri, dopo cinque giorni di coma, in seguito al deragliamento di un treno in uno stabilimento siderurgico di Potenza: il prelievo multiorgano (il quinto del 2008 in Basilicata) è stato effettuato la notte scorsa nell'ospedale San Carlo del capoluogo lucano.
Lo ha reso noto il coordinatore del Centro regionale Trapianti della Basilicata, Vito Gaudiano, il quale ha riferito che «i reni saranno trapiantati stamani, al Policlinico 'Gemelli' di Roma, a due pazienti lucani, un uomo di 46 anni di Lauria (Potenza) e una donna di 56 di Tinchi di Pisticci (Matera), che hanno elevato compatibilità con il donatore».
Le cornee dell'operaio sono state inviate alla Banca delle cornee dell'ospedale «San Giovanni della Misericordia» di Roma, «per essere successivamente trapiantate a pazienti lucani».
Gaudiano ha rivolto «un grazie sincero e commosso ai famigliari del donatore per il grande atto di generosità compiuto in un momento così drammatico e difficile della loro vita».

• Folino: «Si faccia chiarezza»
• «Mancava il macchinista su quel treno»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie