Venerdì 22 Gennaio 2021 | 10:58

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

 
MateraDalla polizia
Matera, aggredisce i genitori per avere denaro per acquistare alcol e droga: arrestato

Matera, aggredisce i genitori per avere denaro per acquistare alcol e droga: arrestato

 
BariCarabinieri
Controlli a Mola: denunciato uomo positivo al Covid, «Ero uscito a passeggiare»

Controlli a Mola: denunciato uomo positivo al Covid, «Ero uscito a passeggiare»

 
PotenzaPer almeno 15 giorni
Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Non si ferma all'alt, travolge ed uccide studente lucano

La corsa folle di un immigrato moldavo su un furgone rubato è costata la vita ad uno studente di Accettura di 22 anni, Rocco Trivigno, morto per l'impatto in un incrocio di Roma. Lo stesso incrocio dove lo scorso 22 maggio morirono una coppia di fidanzati travolti dalla corsa di un'auto che non rispettò il semaforo rosso
• Sul suo blog: «Vorrei danzare e conoscere Roberto Bolle»
Non si ferma all'alt, travolge ed uccide studente lucano
una fase dei soccorsi dellROMA - Una folla corsa a 160 chilometri orari per sfuggire alla polizia che lo aveva intercettato in viale Liegi, a Roma, passando con tutti i semafori rossi fino a quando, all'incrocio tra via Nomentana e viale Regina Margherita, un cittadino moldavo, alla guida di un furgone risultato rubato, ha travolto un'auto con a bordo tre giovani studenti universitari tutti ventenni, uccidendone uno.
L'immigrato, Ignatiuc Vasile, 23 anni, è stato accusato di omicidio volontario e trasferito nel carcere di Regina Coeli. È risultato negativo al narcotest.

L'impatto violento del furgone ha ridotto la macchina dei tre ragazzi in un ammasso di lamiere e, poco dopo il ricovero, è morto Rocco Trivigno di 20 anni, studente lucano che era stato trasportato in gravissime condizioni all'ospedale Sandro Pertini. La vittima era a bordo dell'auto con la sorella Valentina, di 22 anni ed il fidanzato di lei, Nicola Telesca, ricoverati in gravi condizioni al Policlinico Umberto I di Roma.

L'immigrato, con alcuni precedenti penali per rissa e ricettazione, era già destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.
L'incrocio dove è avvenuto l'incidente è lo stesso dove lo scorso 22 maggio morì una coppia di fidanzati travolta dalla folle corsa di un'auto che non rispettò, anche quella volta, il semaforo rosso.

E mentre, nel paese lucano di Accettura dove i tre studenti sono nati, ci sarà il lutto cittadino il giorno dei funerali di Rocco Trivigno, in ospedale è cominciato il via vai straziante di familiari ed amici della vittima e dei due fidanzati feriti.
«Me lo hanno ucciso», ha detto la madre della vittima arrivando in ospedale.

Polemiche intanto sul fatto che il moldavo era già stato colpito da un provvedimento di espulsione.
«Il problema c'è e noi nel decreto prevediamo norme più efficaci per arrivare alle espulsioni», ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni. Mentre per il sindaco Alemanno «è un fatto molto grave che ci sia un espulso che circolava ancora per Roma».

• Sul suo blog: «Vorrei danzare e conoscere Roberto Bolle»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie