Domenica 24 Gennaio 2021 | 06:12

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

«Campi a secco in Puglia e Basilicata»

La denuncia è dell'Associazione nazionale bonifiche e irrigazioni, che sottolinea come l'acqua sia destinata «prioritariamente all'uso civile» e spesso «indisponibile per usi agricoli»
«Campi a secco in Puglia e Basilicata»
ROMA - E' allarme per la disponibilità di risorse idriche a scopo agricolo in Puglia e Basilicata. Nei principali invasi delle due regioni la quantità di acqua utilizzabile è di poco superiore alla metà dell'anno precedente: nella diga di Monte Cutugno, ad esempio, la disponibilità è di 108 milioni di metri cubi (301,5 un anno fa), in quella di Occhito è 77,1 (116,8).

La denuncia è dell'Associazione nazionale bonifiche e irrigazioni (Anbi), che sottolineando come "essendo quota parte dei volumi idrici prioritariamente destinata all'uso civile, in alcune aree l'acqua è indisponibile per usi agricoli, salvo piccole quantità destinate alla sopravvivenza delle colture arboree".

Alla scarsità di acqua per l'agricoltura, però - sottolinea il presidente dell'associazione, Massimo Gargano - "non può purtroppo corrispondere l'esonero del pagamento del contributo irriguo e permangono i costi fissi, quali quelli per la gestione degli invasi e delle condotte di adduzione o per la manutenzione delle reti distributive". Gargano auspica "un intervento pubblico che, garantendo l'equilibrio economico delle gestioni irrigue, riduca gli oneri a carico degli agricoltori".

L'associazione chiede inoltre di "proseguire il piano irriguo nazionale, completando gli impianti distributivi e l'ammodernando le reti di adduzione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie