Domenica 17 Gennaio 2021 | 02:07

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

In casa un laboratorio per le armi

A Tricarico, in provincia di Matera, la Polizia ha arrestato un'applicata di segreteria del locale liceo classico di 48 anni ed il figlio venticinquenne. Trovata anche droga
In casa un laboratorio per le armi
Tricarico NAPOLI - Madre e figlio avevano deciso di incrementare i propri guadagni fabbricando armi. È accaduto a Tricarico, paese della provincia di Matera, dove Maria Rosaria Rubino, 48 anni, applicata di segreteria presso il liceo classico della cittadina, insieme al figlio Giancarlo Infantino, 25 anni, nella propria abitazione aveva allestito un laboratorio artigianale per l'alterazione di armi.
Gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, in collaborazione con i colleghi di Matera, nella casa di contrada "Serre delle Vigne" hanno rinvenuto e sequestrato circa 1.500 euro, 16 armi del genere "replica" artigianalmente alterate per essere pronte all'uso, un revolver calibro 38, un moschetto munito di due caricatori, un ingente munizionamento di vario calibro, numerose canne alterate, tamburi per revolver, diversi caricatori oltre a utensili utili per la modifica delle armi come frese e trapani.
Nel corso dell'operazione è stata anche trovata cocaina, eroina, hashish e sostanze utilizzate per il taglio della droga. I due sono stati arrestati e condotti rispettivamente presso la casa circondariale di Potenza e di Matera a disposizione della Procura della Repubblica di Matera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie